Apple: "La domanda di iPhone X è alle stelle," ed è tutto esaurito

iphone-x5.jpg
Aggiornamento del 30 ottobre 2017

Con un breve comunicato stampa, Apple annuncia il gran successo registrato con le prevendite di iPhone X. Ora ci vuole più di un mese d'attesa per mettere le mani sul nuovo gingillo di Cupertino.

Non conosciamo nel dettaglio i numeri in questione, poiché la mela ha smesso di fornire le metriche dei lanci; occorrerà attendere la prossima conferenza sui risultati fiscali il 2 novembre. Le cose, tuttavia, non vanno affatto male:


"Siamo emozionati di accettare ordini per iPhone X, il futuro degli smartphone. A giudicare dalla risposta iniziale, possiamo affermare che la domanda è alle stelle. Stiamo lavorando duramente per mettere nelle mani degli utenti quanti più iPhone X possibile. Continueremo ad accettare gli ordini online, e iPhone X sarà disponibile nei negozi Apple venerdì 3 novembre, a partire dalle 8 di mattina, oltreché presso i nostri partner commerciali e prezzo i negozi dei gestori mobili in tutto il mondo.

Le cose in catena di montaggio, tra l'altro, sembrano aver raggiunto il punto d'equilibrio; dunque, è lecito aspettarsi un miglioramento dei tempi di consegna nelle prossime settimane. Forse, in tempo per la proficua stagione dello shopping natalizio.

iPhone X, il giorno del debutto: aperti i preordini e già tutto esaurito


preordini_iphonex.png

Oggi è il gran giorno. Partono ufficialmente le prevendite di iPhone X: potrete ordinarlo online fintanto che le (esigue) scorte reggono. Facciamo il punto della situazione.

La prima ondata di prenotazioni è stata ufficialmente aperta in moltissimi paesi del mondo: Andorra, Australia, Austria, Bahrain, Belgio, Bulgaria, Canada, Cina, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca,, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Groenlandia, Guernsey, Hong Kong, Ungheria, Islanda, India, Irlanda, Isola di Man, Italia, Giappone, Jersey, Kuwait, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussmburgo, Malta, Messico, Monaco, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Puerto Rico, Qatar, Romania, Russia, Arabia Saudita, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Emirati Arabi Uniti, UK, USA.

Purtroppo, a livello globale, il numero degli iPhone X fisicamente disponibili è ridotto all'osso, decisamente inferiore alle aspettative di Cupertino a causa delle difficoltà incontrate nell'assemblaggio del famoso modulo Romeo e Giulietta, quello che rende possibile Face ID e Animoji.

Al momento della stesura di questo post, dunque a 45 minuti dall'apertura delle prevendite, tutti i modelli di iPhone X risultano non disponibili per la consegna del 3 novembre: per tutte le varianti e i tagli di memoria, infatti, la consegna stimata è tra almeno 4-5 settimane. Situazione che probabilmente peggiorerà nel tempo: sono andati a ruba.

In alternativa c'è sempre la possibilità di controllare la disponibilità in negozio per il ritiro; ma per usufruire della cosa, dovrete attendere il 3 novembre e pregare che Apple non dia priorità ai fan più accaniti in coda chissà da quanto per il privilegio di comprarne uno. Aggiorneremo il post non appena ci saranno novità di rilievo.

  • shares
  • Mail