iPhone 4 funzionante recuperato dal fondo di un lago

iphone111.jpg

Apple ha introdotto gli accorgimenti necessari per ottenere uno smartphone resistente all'acqua ed alle immersioni solo di recente, con la nuova famiglia di iPhone 7, ma gli smartphone della società di Cupertino hanno sempre avuto la fama di essere dispositivi piuttosto tenaci.

Capita frequentemente di leggere o sentire storie riguardo ad iPhone sopravvissuti agli incidenti più improbabili. La più recente è quella di un iPhone 4 recuperato ancora funzionante a seguito di una piuttosto curiosa sequenza di eventi che lo hanno portato sul fondo di un lago.

Michael Guntrum, il proprietario del sopraccitato iPhone, ha perso lo stesso durante una sessione di pesca su di un lago ghiacciato, in Pennsylvania, nel marzo del 2015: lo smartphone è scivolato dal suo grembo finendo nel buco praticato sulla superficie ghiacciata, perdendosi per sempre nelle acque gelide del Kyle Lake. O almeno così Guntrum deve aver creduto.

Qualche mese dopo il lago è stato drenato a causa di alcuni problemi strutturali alla sua diga. L'iPhone è stato quindi ritrovato questo ottobre da Daniel Kalgren, alla ricerca di oggetti smarriti con un metal detector, ricoperto da diversi centimetri di fango e protetto da una cover “rugged” Otterbox.

Una volta ripulito ed immerso per un paio di giorni nel riso ad asciugare, Kalgren ha riacceso lo smartphone trovandolo ancora funzionante. L'uomo ha quindi contattato il proprietario originale, grazie ad alcuni numeri in rubrica, per procedere alla restituzione.

iphone5.jpg

  • shares
  • Mail