Amazon: numerosi accessori Apple contraffatti indicati come “genuini”

apple-accessori-contraffatti.jpg

Apple ha da poco presentato una querela per violazione di copyright dopo aver rilevato il passaggio di un gran numero di accessori contraffatti, contrassegnati come originali, venduti direttamente da Amazon.

Quella contro i distributori di accessori e gadget non-originali è una lotta continua, soprattutto per un'azienda come Apple; non ne mancano affatto di accessori falsi, forniti da produttori di terze parti e la maggior parte delle volte costituiscono un danno economico per l'utente oltre che un potenziale pericolo per la salute soprattutto se, come in questo caso, sono indicati come sicuri.

Stando a quanto indicato nel documento, la querela è legata principalmente ad un adattatore USB da 5-watt e al cavo Lightning/USB creati dall'azienda Mobile Star. Quest'ultima è stata indicata da Amazon come principale fornitore dei gadget contraffatti, venduti attraverso il programma “Fulfillment by Amazon”, segno di garanzia per gli utenti.

Apple ha recentemente acquistato un numero di adattatori e cavi per il caricamento venduti direttamente da Amazon – non da un venditore di terze parti – determinando che fossero contraffatti. [...]
Prodotti falsificati come quelli venduti da Mobile Star costituiscono un rischio immediato per la salute degli utenti poiché non sono sottoposti ai test di sicurezza secondo gli standard dell'industria e sono costruiti con materiali di qualità inferiore, componenti mancanti, progetti difettosi o isolamento elettrico inadeguato.

L'azienda di Cupertino sottolinea come l'etichetta “Fulfilled by Amazon” assicuri gli utenti dell'arrivo delle spedizioni ma non della loro qualità. Apple avrebbe acquistato diversi prodotti venduti da commercianti di terze parti attraverso Amazon nel corso degli sforzi per proteggere il proprio marchio e, stando a quanto riportato, il 90% di questi sarebbero appunto articoli non genuini.

  • shares
  • Mail