Apple TV, incontri segreti per la creazione di show originali

apple-tv.jpg

Negli ultimi mesi si è sentito parlare sempre più spesso dell'interesse di Apple per la creazione di contenuti e show originali per i propri servizi di streaming, scelta che potrebbe rivelarsi piuttosto fruttuosa per la società.

Secondo un recente servizio del business magazine Fast Company, la compagnia di Cupertino starebbe in effetti spingendo con decisione in questa direzione. L'articolo si sofferma sulla volontà di entrare in gioco in questo ambito di alcuni big del mondo della tecnologia come, appunto, Apple, Google e Facebook e sul successo di aziende come Netlix e Amazon che vi si sono inserite da “esterni”.

Stando a quanto riportato, Apple si sarebbe trovata a Salt Lake City, ai margini del Sundance Film Festival, alla ricerca di risorse a questo proposito. Le fonti asseriscono che la presenza dell'azienda americana sia stata ben più che discreta.

Si parla di meeting segreti, chiamati dagli invitati “iTunes Lounge”, che hanno accolto diversi artisti e registi. In seguito, le ambasciate della compagnia si sarebbero spostate poi anche a Los Angeles.
Parrebbe proprio, dunque, che Apple sia alla ricerca di talenti di rilievo sebbene, secondo le varie fonti, in modo un po' disorganizzato.

Non c'è dubbio però che l'interesse della società di Cupertino sia piuttosto spiccato. Da una parte si concentra sullo sviluppo di contenuti legati al mondo della musica, con l'intento di promuovere Apple Music. Dall'altra Apple si propone di creare un gran numero di show TV originali da trasmettere tramite apposita app attraverso Apple TV e iTunes. Tra quelli di cui si è già sentito parlare si trova, ad esempio, una serie intitolata “Vital Signs” con protagonista Dr. Dre.

  • shares
  • Mail