iPhone 6s e 6s Plus, gli smartphone più gettonati a Natale 2015

È accaduto di nuovo. Anche quest'anno, i dispositivi Apple hanno catalizzato l'attenzione -e il portafogli- di moltissimi utenti, tant'è che la metà di tutti i nuovi dispositivi attivati sotto le festività avevano una mela sopra.

La notizia proviene come al solito da Flurry, una società di analisi specializzata nel mondo mobile e che è in grado di monitorare (in modo anonimo) oltre 780.000 app, e fornire dunque una stima molto attendibile delle attivazioni e dei download fatti dagli utenti. La misurazione è stata condotta tra il 19 e il 25 dicembre, e non lascia adito a dubbi.

Rispetto al 51,3%, stavolta i dispositivi Apple hanno costituito il 49,1% delle attivazioni totali; il calo è lieve, e i numeri comunque eccezionali. Nokia, per dire, si è fermata ad un lontanissimo 2%, assieme all'1,5% di Xiaomi. L'unica a cui è andata un po' meglio è Samsung col 19,8%.

Il re incontrastato è lui, iPhone 6s, a cui seguono in buon ordine tablet, phablet e tablet mignon come iPad mini. In generale, il formato phablet come iPhone 6s Plus da 5,5" ha guadagnato accelerazione, col 27% di tutte le nuove attivazioni. Un segnale importante, rispetto al 4% del 2013 e al 13% del 2014. I tablet grandi, invece, continuano a perdere terreno.

Nel mondo Android, infine, solo il 35% dei dispositivi attivati è costituito da smartphone medio-piccoli, mentre i phablet coprono il 50% sul totale.

  • shares
  • Mail