Tony Fadell racconta per la prima volta la genesi dell'iPhone

The Verge ha pubblicato il video dell'intervista di Joshua Topolsky a Tony Fadell, nella quale tra le altre cose viene raccontata per la prima volta la genesi dell'iPhone.

Fadell è considerato il padre dell'iPod e dell'iPhone, dopo un contratto di sei settimane venne assunto in Apple per seguire il progetto del primo iPod ed ha ricoperto il ruolo per 9 anni contribuendo alla realizzazione di tutti gli iPod esistenti ad esclusione del solo iPod nano di sesta generazione, quello dotato del piccolo touchscreen, 18 diverse versioni in tutto. Sorprendentemente Fadell rivela che la famosa clickwheel del primo iPod fu un'idea di Phil Schiller, attuale responsabile del marketing di Apple.

Come anticipato nei giorni scorsi, Fadell racconta nell'intervista come Apple avesse realizzato diversi prototipi di iPhone molto diversi tra loro, il più semplice era un iPod con funzionalità telefoniche, con un piccolo schermo e la clickwheel. Fadell e Topolsky scherzano sul fatto che la clickwheel potesse essere utilizzata per comporre i numeri come nei telefoni a disco, qualcosa di poco pratico e moderno.

Il prototipo di iPhone dotato di tastiera fisica era stato preso seriamente in considerazione, molti utenti criticarono l'assenza della tastiera fisica dell'iPhone ed anche Fadell all'inizio era scettico sulla possibilità che una tastiera touch potesse sostituire egregiamente una tastiera fisica, ma prevalse la volontà di avere un ampio schermo che occupasse tutta la superficie del dispositivo e quindi tutti gli sforzi vennero indirizzati nel cercare la soluzione migliore per non far rimpiangere la tastiera fisica.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: