Jonathan Ive vince il premio British Visionary Innovator


Al concorso British Visionary Innovator, Sir Jonathan Ive si è aggiudicato il primo premio con larghissimo consenso. L'onoreficenza, creata dall'Intellectual Property Office inglese, intende celebrare i sudditi di Sua Maestà che si distinguono per il contributo fornito nell'innovazione, nei servizi e nel design.

Sulla pagina dell'IPO dedicata alla notizia, si legge:

Sir Jonathan Ive è nato a Chingford, Londra, nel 1967. Diplomatosi al Politecnico di Newcastle, Ive ha dimostrato una predisposizione innata per l'Industrial Design che lo ha portato a lavorare per Apple brevemente nel 1992, e poi definitivamente sotto la leadership di Steve Jobs nel 1997. Negli ultimi 15 anni, Ive ha progettato alcuni tra i più popolari prodotti di sempre, e che ora hanno raggiunto lo stato di simboli o icone. Cose come l'iMac, il MacBook, l'iPhone, l'iPad, e ovviamente l'iPod. Alcune delle onorificenze che si è guadagnato includono la "Persona più Influente sulla Cultura Britannica" (BBC), "Inventore del decennio" (Guardian) e l'investitura a cavaliere del 2012. Finalmente, oggi lo avete votato come il vostro innovatore visionario inglese preferito.

Il concorso pernea attorno all'iniziativa World Intellectual Property Day 2012, e ha visto tra i partecipanti nomi del calibro di JK Rowling, l'autrice della saga Harry Potter, Ian Wilmut, lo scienziato dietro la pecora clonata Dolly, e l'inventore del Bancomat James Goodfellow.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: