Onion Browser porta la navigazione Web crittografata su iPhone


È perfettamente normale: al crescere della velocità dei network e della quantità di dati macinati dai nostri dispositivi mobili, smartphone e tablet sopperiscono alle sempre più sofisticate esigenze dell'utenza. Non è un caso, quindi, che Onion abbia fatto capolino su App Store. Si tratta del primo browser per iOS che crittografa tutti i dati durante le sessioni di navigazione Web.

L'app funziona attraverso il ben noto network Tor, il sistema di comunicazione anonima basato sul protocollo di onion routing, coi suoi pro e i suoi contro:

Il network Tor Onion router consiste essenzialmente in una serie di tunnel virtuali nei quali rimbalza la tua connessione prima di raggiungere la destinazione. Sebbene una connessione attraverso Tor risulti più lenta di una priva di tunnel, ha il pregio di rendere quasi impossibile il monitoraggio della tua attività online. È quanto di più prossimo all'anonimato online esista.

In altre parole, un sito Web visitato attraverso Onion non conosce il nostro reale indirizzo Web, senza contare che grazie a tale tecnologia si può bypassare senza difficoltà parecchi firewall. Neppure il nostro ISP, o il carrier mobile, sarà in grado di ispezionare il traffico generato, e per re-inizializzare una nuova sessione basta premere il pulsante "New Identity;" ciò basterà perché venga cancellata tutta la memoria cache e venga immediatamente riassegnato un nuovo IP.

Sebbene sia figlia d'un progetto Open Source, Onion per iOS costa 79 centesimi, ma parte del ricavato andrà al Progetto Tor e a Electronic Frontier Foundation. Lo trovate a questa pagina di App Store.

  • shares
  • Mail