Apple in guerra per le nano-SIM dei prossimi iPhone


Sulla questione dello standard da adottare per le cosiddette nano-SIM , Apple non vuole proprio arrendersi. Stando al Financial Times, sarebbe in corso una vera e propria lotta silente tra Cupertino e gli altri produttori di smartphone, per arrivare a decretare il formato futuro delle SIM card.

È da tempo che se ne parla, e molti concordano sulla necessità di comprimere ulteriormente -se non far sparire del tutto- la SIM così da poter produrre dispositivi ancora più sottili e leggeri. Il problema, tuttavia, consiste nel fatto che ognuno spinge per la propria tecnologia:

Le Micro-Sim sono già comuni nell'ultima generazione di dispositivi smart, come l'iPhone 4S di Apple e il Nokia Lumia. Le nano-SIM sono più sottili e occupano circa un terzo di spazio in meno rispetto alle micro-SIM; ciò significa che lascerebbero spazio ad altre funzionalità.

Al momento, sembra che Apple e il suo standard siano spalleggiati dalla "maggior parte degli operatori europei", soprattutto grazie ad alcune "operazioni controverse che le hanno permesso di guadagnare più voti nella decisione finale che verrà presa la prossima settimana."

Infine una curiosità. Tra le motivazioni con cui Nokia ha giustificato il proprio veto nei confronti dello standard voluto dalla mela c'è la proposta di Apple di proteggere la nano-SIM con un "cassetto", ovvero il vassoio ad inserimento laterale cui siamo abituati da sempre con l'iPhone. Quando si dice il caso.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: