Steve Jobs è morto, Bill Gates: "Mi mancherà immensamente"

steve jobs bill gates morte ricordo

Steve Jobs è morto: il fondatore di Apple aveva 56 anni. Apple ha fatto la storia del personal computer e dell'informatica, e la storia dell'informatica è anche la storia di un duello: quello tra Apple e Microsoft, tra Steve Jobs e Bill Gates. Un duello proseguito per decenni, quello tra il fondatore del colosso di Redmond e il genio che si inventò la mela di Cupertino. Jobs disse questo - qui trovate le nostre dieci citazioni da ricordare di Steve Jobs - di Gates:

“Gli auguro tutto il bene possibile, davvero. Ma penso che lui e Microsoft abbiano delle vedute un po’ ristrette. Sarebbe un ragazzo di vedute più ampie se se si fosse preso qualche acido o fosse andato in un ashram da giovane”

Così si leggeva sul New York Times del 12 gennaio 1997. Oggi invece il cofondatore di Microsoft ricorda così il rivale scomparso:

Sono davvero addolorato dalla morte di Steve Jobs. Da parte mia e di Melinda le più sincere condoglianze alla sua famiglia e a tutti quelli che hanno lavorato con Steve. Io e Steve ci siamo incontrati per la prima volta circa trent'anni fa, siamo stati colleghi, rivali, e amici per più di metà delle nostre vite. Il mondo raramente ha visto qualcuno capace di avere un impatto profondo tanto quello di Steve, le cui conseguenze saranno tangibili ancora per molte generazioni future. Chi di noi è stato così fortunato da lavorare con lui sa che si è trattato di un enorme onore. Steve mi mancherà immensamente.

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: