OS X Yosemite, risolvere i problemi con le Notifiche Push dei siti Web

Se dopo aver aggiornato a Yosemite non ricevete più le Notifiche Push da alcuni o tutti i siti Web cui eravate iscritti, niente paura: la soluzione è semplicissima.

notifiche_push_yosemite


Probabilmente molti di voi se ne sono accorti, e altri invece ci faranno caso solo dopo aver letto questo post. In pratica, dopo l'aggiornamento a OS X Yosemite, alcuni Mac hanno smesso di ricevere le Notifiche Push dai siti cui erano iscritti. Il fenomeno è causato da un bug, ma per fortuna la soluzione è davvero semplice.

Il problema è che, a intermittenza, Yosemite tende a perdere la connessione col server APNS, cioè quello che si occupa dell'erogazione fisica delle notifiche. È un bug nuovo, che probabilmente Apple conosce già, e che non esisteva in OS X Mavericks. Non sappiamo quando verrà definitivamente corretta la cosa, ma è probabile che la cosa venga risolta già con OS X 10.10.1, visto che il Centro Notifiche è una delle aree su cui è richiesta particolare attenzione nelle Beta.

In attesa che l'update faccia le sue magie, però, ecco come forzare la riattivazione delle Notifiche divenute silenti all'improvviso.

Riattivare le Notifiche Push dei siti Web

safari_notiiche_yosemite


Per riportare in vita le Notifiche Push dei siti Web, aprite le preferenze di Safari, e fate clic sulla sezione Notifiche. Nell'elenco che compare, individuate i servizi che vi interessano; quindi, mettete il pallino su Rifiuta e poi di nuovo su Consenti. E questo è quanto.

Adesso testate il servizio per qualche ora. Se ancora non compare nessuna Notifica, riaprite le Preferenze di Safari, fate clic su Rimuovi Tutto e visitate pazientemente i siti cui eravate iscritti, rispondendo affermativamente quando il sistema vi chiede di accettarne le Notifiche. Poi, tutto dovrebbe tornare a funzionare come al solito.

  • shares
  • Mail