Azioni Apple: Carl Icahn scrive a Tim Cook e continua a spingere per il buyback

Apple vale 1000 miliardi? Secondo Carl Icahn è questo il valore al quale Apple dovrebbe operare il buyback delle sue azioni.

Carl Icahn continua a pressare Apple, affinché essa ricompri le proprie azioni: dopo una lettera a Tim Cook, il magnate si è fatto intervistare da CNBC per discutere ulteriormente delle proprie idee. Al di là del pressing di Icahn sull'operazione, che ormai va avanti da tempo, le sue parole sono interessanti per apprendere le previsioni in suo possesso sul volume d'affari di Apple.

A dire dell'investitore, Apple dovrebbe addirittura effettuare il trading delle sue azioni a un valore di 203 dollari, portando la valutazione complessiva della società a una quota fantasmagorica di 1000 miliardi di dollari: quasi il doppio, rispetto all'attuale market cap di oltre 600 miliardi.

Nella sua lettera, Icahn ha condiviso alcune previsioni riguardanti le prossime annate di Apple, includendo al loro interno anche l'arrivo di una Apple TV con tecnologia 4K, in arrivo alla cifra di circa 1.500 dollari nel 2016: le sue varianti sarebbero da 55 pollici e da 65 pollici. Previsioni anche per Apple Watch, che secondo l'investitore dovrebbe vendere 20 milioni di unità nell'anno fiscale 2015, per poi passare a 45 milioni nel 206 e 72,5 milioni nel 2017.

La risposta di Apple


Dopo la pubblicazione della lettera a Tim Cook, non si è fatta attendere la risposta ufficiale da parte della società americana:

"Appreziamo sempre i consigli dei nostri investitori. Dal 2013, abbiamo eseguito in modo aggressivo il più grande programma di rientro capitali della storia dell'azienda. Come detto in passato, rivedremo il programma su base annuale e prenderemo in considerazione le indicazioni di tutti i nostri investitori."

Lazards Merchant Bank Issues Report On Time Warner

Via | 9to5mac.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail