iPhone 6, confermati ufficialmente i 2 modelli da 4,7" e 5,5" a settembre

L'iPhone 6 verrà lanciato subito in due tagli diversi. La conferma ufficiale arriva non da Apple, però, ma dalle autorità Thailandesi. Ma c'è dell'altro.

iPhone-6-meteo

Dell'iPhone 6 oramai conosciamo parecchi dettagli; sappiamo che avrà un processore A8 più performante, un display più esteso, una fotocamera più potente (forse perfino con stabilizzatore ottico) e un Touch ID migliorato, il tutto ad un prezzo per l'utente finale che si avvicina molto a quello dell'offerta attuale. Di sicuro, inoltre, sarà distribuito in due tagli distinti, uno da 4,7" e l'altro da 5,5". Il vero mistero, invece, è costituito dal lancio vero e proprio: non era chiaro, cioè, se sarebbero giunti sul mercato nello stesso momento o se invece Apple avrebbe atteso le festività di Natale per il taglio più grande, così da avere il tempo di sistemare i problemi in catena di montaggio. Ora sappiamo che per lo meno verranno presentati in sincrono.

Guarda iPhone 6 in tutto il suo splendore, nei rendering di Martin Hajek

Il segretario generale della Commissione thailandese per le Telecomunicazioni e le trasmissioni televisive (NBTC) Takorn Tantasith ha annunciato che la sua agenzia ha recentemente approvato la domanda di distribuzione degli iPhone 6 nel paese. Lo ha rivelato per primo il sito di informazione thai Manager Online, e la confermato definitivamente Tantasith con un tweet dal suo account:

Gli uffici del NBTC hanno completato le pratiche per consentire ai rivenditori di importare iPhone 6 in Thailandia

Apple ha avanzato la richiesta lo scorso 5 agosto per due modelli di iPhone 6, identificati dai codici A1586 e A1524, cui è seguita una notifica di approvazione solo due giorni dopo. Per effetto delle leggi sulla trasparenza, in Thailandia questo tipo di autorizzazioni deve risultare sempre di pubblico dominio, e ciò spiega come mai ne siamo stati messi a parte. Ovviamente, non stati divulgati dettagli tecnici, ma per quelli c'è sempre l'evento Apple del prossimo 9 settembre.

Tra l'altro, il fatto che abbiano dato inizio alle pratiche doganali con un mese d'anticipo sul lancio lascia supporre che stavolta a Cupertino faranno le cose in pompa magna, con disponibilità immediata in moltissimi paesi. L'anno scorso infatti, con iPhone 5s e iPhone 5c, la Thailandia rientrò nella seconda infornata di paesi in cui erano disponibili i nuovi modelli; non a caso, al tempo l'autorizzazione alle autorità fu inoltrata solo il 16 settembre, con commercializzazione il 25 ottobre.

Approfondisci: iPhone 6, Wi-Fi 802.11ac, NFC e nuovo Touch ID ma niente Vetro Zaffiro

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: