Le 5 società più innovative create da ex dipendenti Apple

Alcune delle start-up più innovative e seguite del mercato attuale sono state create da ex-dipendenti Apple. Vi mostriamo le migliori 5.

dipendenti-apple

Apple ha fama di scegliersi sempre con cura - e talvolta perfino con metodi non convenzionali- i propri dipendenti, e nonostante rappresenti certamente un terreno fertile per nuovi progetti e idee innovative, è molto ferrea sulle tipologie di progetti che vengono approvati e mandati avanti. Per questa ragione, molti dipendenti capaci scelgono di punto in bianco di lasciare Cupertino e inseguire un proprio sogno, contribuendo così a creare alcune tra le start-up più interessanti dell'intero panorama tecnologico. Vi mostriamo cinque casi emblematici.

Nest Labs

nest-termostato

Fondata da Tony Fadell, il "padre dell'iPod," Nest Labs ha lanciato sul mercato un termostato intelligente capace di connettersi al Web e configurare da sé l'accensione e lo spegnimento degli impianti di riscaldamento/condizionamento domestici, basandosi sulle abitudini dell'utente e sulle previsioni meteo, abbattendo i costi della bolletta. Era un'idea talmente rivoluzionaria e ben fatta (il design è semplicemente spettacolare) da convincere Google ad acquisire in blocco la società.

Leggi anche: iOS 8, il futuro della domotica si tinge di Apple

Path

path-privacy-multa

Dave Morin lavorava per il marketing Apple; poi, ha mollato tutto e ha fondato Path, la famosa app di social network privato. Si tratta di un servizio di condivisione delle foto e dei messaggi che aveva ottenuto subito un grandissimo successo, se non fosse stato per il vizietto di caricare online la rubrica degli utenti a loro insaputa; uno scandalo per la privacy che ha costretto Tim Cook a intervenire e che è costato 800.000 dollari di multa da parte dell'FTC. Segno che anche le buone idee, talvolta, inciampano negli errori di percorso.

CENTR

CENTR

CENTR è una fotocamera a forma di giostra capace di creare video a 4K e fotografie HD a 360'. È completamente idrorepellente, può essere configurata per scattare comuni foto piatte e funziona con una batteria facilmente estraibile. I video creati hanno una peculiarità: possono essere guardati non soltanto in avanti e indietro nel tempo, ma anche in qualunque direzione gradi, ed è un'esperienza stranissima (potete provarla sul sito ufficiale). La società è stata creata da Paul Alioshin, responsabile della sezione fotocamere presso Apple, e Bill Banta, responsabile della operazioni e della catena delle forniture. Si è finanziata con un progetto lanciato su Kickstarter che ha raggiunto quasi 900.000 dollari.

Flipboard

flipboard202

È una delle storiche app per iPad che ha unito aggregazione delle notizie con un formato in stile magazine molto intrigante, creata nel 2010 dall'ex ingegnere del team iPhone Evan Doll. Negli anni è cresciuta fino a fare un salto su iPhone e quindi su Android, e nel mentre si è pure pappata Zite per iOS, introducendo nuove feature social e tante altre novità. È una delle app che non dovrebbero mai mancare nel vostro arsenale software; potete scaricarla da questa pagina dell'App Store.

Cooliris

cooliris

Cooliris è un'app che permette di vedere attraverso un'interfaccia molto elegante tutte le foto da una pletora di servizi online, a prescindere da dove sono ospitate. Supporta Instagram, Facebook, Flickr, Picasa, Google+, Google Drive, Twitter, Tumblr e molti altri, oltre ovviamente a Rullino Fotografico e agli Album di iPhoto. In più consente di scoprire le immagini altrui in un lampo. Tra l'altro, è anche gratuita, quindi che aspettate a scaricarla? La trovate su App Store.

  • shares
  • Mail