Tre modi di provare un nuovo sistema operativo sul tuo Mac


Se avete ottenuto sottobanco l'anteprima di Mac OS X Lion -non si fa, ragazzi- o se volete semplicemente installare una versione diversa di Mac OS X sul vostro Mac vi starete chiedendo qual è il metodo migliore di installare e di provare il nuovo OS, possibilmente senza perdere dati e senza fare pasticci.

Come ci ricorda Samuel Campos di AppleSfera, ci sono almeno tre modi di muoversi senza perdere nulla.

Usare un Hard Disk esterno

Il primo metodo è il più semplice e quello che preferisco. È sufficiente avere un disco esterno formattato in Mac OS e selezionarlo per la nuova versione di Mac OS X. È preferibile che sia un disco FireWire per la maggiore velocità di avvio, ma anche utilizzando la porta USB non ci saranno problemi. Ricordate che se cambiate file system al disco rigido perderete tutti i dati al suo interno.

Una volta terminata l'istallazione sarà sufficiente tenere premuto il tasto opzione all'avvio della macchina per scegliere la partizione desiderata.

Creare una partizione interna


Se non si possiede un HDD esterno per l'istallazione o semplicemente se si desidera installare il nuovo OS nello stesso Mac, è possibile partizionare il disco interno senza perdere dati.

Da Mac OS X 10.5, infatti, Utility Disco permette di realizzare partizioni no distruttive con la possibilità di "riassorbire" lo spazio nel caso la seconda partizione non sia più necessaria.

Realizzare una partizione del disco interno è semplice. Basta seguire queste istruzioni:


  • Aprire Utility Disco.

  • Selezionare l'hard disk da partizionare (non la partizione già esistente) e cliccare sull'etichetta "Partiziona"

  • Cliccare sul pulsante "+" sotto al grafico e selezionare lo spazio che si vuole riservare al nuovo OS. Se non si tratta di Mac OS selezionare FAT32 come formato.

  • Cliccare su "Applica" e accettare le avvertenze

A quel punto basta selezionare la nuova partizione all'atto dell'installazione del nuovo sistema operativo. Nel caso la partizione non fosse più utile è possibile riassorbirne lo spazio cliccando sul pulsante "-" sotto al grafico di Utility Disco. Tutti i dati della partizione secondaria andranno persi.

Inizializza il tuo Hard Disk interno e installa il nuovo OS

Il terzo e ultimo metodo è di gran lunga il più invasivo e prevede l'utilizzo preventivo di software che creano un'immagine del disco fisso come Carbon Copy Cloner o come SuperDuper. Successivamente si potrà ripristinare il contenuto del vecchio disco.

Per inizializzare il proprio disco fisso è necessario avviare il programma di installazione del nuovo OS e selezionare "Inizializza". Nel caso si stia installando un sistema operativo diverso da Mac OS X basta selezionare la partizione principale come destinataria dell'istallazione. Tutti i dati non salvati precedentemente andranno persi.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: