Apple contro Samsung: trattative fallite, la pace non ci sarà

La pace tra Apple e Google non sarà applicata alla disputa con Samsung: continua la lotta in tribunale.

apple-samsung-trial
Aggiornamento del 20 maggio 2014 - A cura di Rosario.

L'idea di una pace tra Apple e Samsung è durata meno di 24 ore, dopo le voci di corridoio circolate ieri. Il tempo di dare a entrambe le aziende modo di comunicare alla U.S. District Court del Northern District of California che i tentativi d'accordo sono falliti, motivo per il quale la disputa sarà risolta solo dal giudizio del tribunale.

Sfuma così la possibilità di vedere Apple stringere con Samsung un accordo simile a quello effettuato con Google pochi giorni fa: per l'azienda americana e quella coreana, anche accuse reciproche di non aver collaborato con determinazione alla possibilità di arrivare a una soluzione soddisfacente per entrambe.

Leggi: Apple, schiaffo a Samsung per l’Earth Day

Le trattative tra Apple e Samsung sarebbero iniziate il 5 maggio scorso, dopo la multa da 100 milioni affibbiata alla società asiatica: nonostante entrambi i soggetti si siano dichiarati intenzionati ad arrivare a un accordo, in realtà sarebbe stato fatto molto poco.

L'accusa da parte di Apple sarebbe quella di non aver visto nella dirigenza di Samsung, in particolare nelle sue dichiarazioni, alcun interesse nel voler fermare la violazione di brevetti o ricompensare Apple:

"Nonostante affermi il contrario, Samsung ha adottato un modello di business che proibisce risoluzioni anticipate delle dispute che coinvolgono la violazione di proprietà intellettuale."

Leggi: Samsung: ‘mai copiato Apple. È tutto merito del nostro marketing’

Dal canto suo, Samsung non avrebbe gradito l'idea di dover usare in licenza i brevetti di Apple, colpevole di non essere realmente interessata alla risoluzione delle dispute: nel caso in cui essa lo fosse stato veramente, secondo Samsung, la cosa non avrebbe dovuto costituire un problema.

Via | Computerworld.com

Apple contro Samsung: si tratta per la pace?


Apple-vs-Samsung
Post originale del 19 maggio 2014 - A cura di Rosario.

Dopo aver fatto la pace con Motorola e Google, per Apple potrebbe arrivare presto il momento di dire basta anche alle dispute contro Samsung. È lo scenario dipinto oggi dall'esperto Kim Yoo-chul su Korea Times, secondo cui le due società starebbero trattando per risolvere i relativi punti di discordi al di fuori delle aule di tribunale.

A fare da eco alle parole di Kim, anche Florian Mueller del blog FOSS Patents, secondo il quale l'accordo potrebbe essere raggiunto molto presto:

"Le cose dovrebbero trovare una loro fine durante l'estate. Apple non ha una strategia finale. Il suo accordo con Google mostra che la dirigenza sta cercando una strategia d'uscita con cui possa salvare la faccia, piuttosto che le ambizioni termonucleari di Steve Jobs."

Leggi: Apple contro Samsung, il verdetto: violati 2 brevetti, multa da oltre 100 milioni

A suggerire l'accordo con Samsung, dunque, proprio quello con Google: secondo Mueller, l'azienda di Cupertino potrebbe accontentarsi di un singolo pagamento da parte di Samsung come risarcimento di tutti i brevetti violati finora, per stabilire poi una tregua che duri un certo periodo di tempo, grazie alla quale restare al di fuori delle aule giudiziarie.

Anche se non ha ottenuto i due miliardi sperati, Apple ha ottenuto nell'ultimo capitolo della lunga vicenda una discreta somma da pagare da parte di Samsung. Secondo il verdetto, infatti, l'azienda coreana dovrà versare nelle casse di quella di Cupertino 119,6 milioni di dollari, a titolo di risarcimento per aver violato due brevetti.

Nell'annuncio dell'accordo con Google, Apple ha annunciato di voler lavorare insieme alla società di Mountain View alla riforma del sistema di brevetti. Succederà anche con Samsung?

Leggi: Apple e Google fanno pace: accordo per uscire dai tribunali

Via | 9to5mac.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: