Wall Street Journal: In arrivo l'iPhone nano ovvero l'iWatch


Qualche giorno fa Bloomberg ha riacceso le indiscrezioni su un ipotetico iPhone nano, con prezzo senza contratto intorno ai 200 $. A molti è sembrato il solito rumor che puntualmente si ripropone dal giorno in cui fu presentato il primo iPhone, ma adesso arrivano ulteriori dettagli dall'autorevolissimo Wall Street Journal, che in passato ha sempre dimostrato di conoscere esattamente cosa bolle in pentola a Cupertino.

Il nome in codice del nuovo iPhone sarebbe secondo il Wall Street Journal N97 e dovrebbe avere dimensioni pari alla metà di un normale iPhone 4, con la cornice molto sottile e priva di bottone home. Un simile dispositivo potrebbe quindi avere un display da 1.7 pollici, leggermente più largo di quello da 1.3 pollici dell'iPod nano di sesta generazione, e potrebbe avere la risoluzione originaria dell'iPhone di 480 x 320 pixel, ma con una diagonale così ridotta avrebbe una densità di pixel prossima al Retina Display.

Un iPhone così piccolo avrebbe più o meno le dimensioni ipotizzate nel nostro mockup, tanto piccolo da poter essere indossato al polso e governato tramite comandi vocali, insomma Apple sembra che stia veramente lavorando al fantomatico iWatch.

Sempre secondo il Wall Street Journal questo iPhone nano sarebbe venduto con contratto a 49 $, mentre il servizio MobileMe verrebbe reso gratuito per distribuire in modalità cloud tutti i servizi di storage di cui avrà bisogno questo dispositivo munito di una scarsa dotazione di memoria interna.

[via engadget]

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: