EarPods con accelerometro e riconoscimento vocale, la prossima generazione di cuffie Apple

Apple è al lavoro nella progettazione di una nuova generazione di auricolari EarPods, dotati di un sistema di rilevamento composto da accelerometro e vari set di microfoni e che si avvale del riconoscimento vocale per l'attivazione delle funzioni.



Apple non sta lavorando solamente sulle nuove versioni dei suoi prodotti di punta, come l'iPhone, ma prende ovviamente in considerazione anche gli accessori per garantire con la prossima generazione di iDevices un esperienza completa in ogni campo.

In questo caso ci troviamo di fronte ad un esempio di come potrebbe essere composta e funzionare la nuova serie di auricolari prodotti dalla società di Cupertino. Gli EarPods sono stati introdotti nel mercato nel 2012 e portavano agli utenti un nuovo design maggiormente ergonomico oltre che una superiore qualità nei materiali e nella progettazione.
earpods-beamforming
Il nuovo tipo di EarPods viene descritto nel documento “System and method of detecting a user's voice activity using an accelerometer”, un brevetto rilasciato poche ore fa dal United States Patent and Trademark Office, depositato a Marzo 2013, e portatoci all'attenzione da AppleInsider.

Secondo quanto illustrato nel brevetto, gli auricolari sono dotati di un sistema di rilevamento composto da un accelerometro e vari microfoni. Il sensore è in grado di percepire l'attività vocale tramite le vibrazioni trasmesse attraverso l'osso mentre a coadiuvare queste rilevazioni ci sarebbero, appunto, anche dei microfoni disposti nelle cuffie o lungo il cavo.

Il sistema viene definito “voice activity detector” (VAD) e ne vengono presentate varie incarnazioni. La finalità è quella di attivare un sistema di cancellazione dei rumori e garantire la massima pulizia del suono grazie anche ad un sistema di beamforming dei vari microfoni che, in alcuni casi, sono in grado di ruotare per operare al meglio.

Ovviamente non sappiamo ancora se questa tecnologia verrà inclusa nei prossimi EarPods o se rimarrà nel limbo delle invenzioni di Apple.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail