Apple iBeacon verrà utilizzata in una caccia al tesoro al CES 2014

Per pubblicizzare la tecnologia location-aware di Apple, chiamata iBeacon, la Consumer Electronics Association ha in mente di lanciare una caccia al tesoro al CES 2014.

ces2014-ibeacons

Durante il CES 2014, la nota fiera dedicata all'elettronica di consumo di Las Vegas, la tecnologia iBeacon di Apple verrà utilizzata per lanciare una gigantesca caccia al tesoro. Lo ha annunciato con uno scoppiettante comunicato stampa la Consumer Electronics Association. Il gioco sarà allestito grazie ai sensori di prossimità sviluppati da Radius Networks su licenza di Cupertino, a loro volta basati sul Bluetooth a basso consumo.

Ai partecipanti viene dedicata un'applicazione mobile -disponibile in versione iOS e Android- che permetterà loro di bighellonare tra le varie aree dello show in cerca di badge da collezionare, uno per ogni sensore iBeacon; i primi tre che si accaparrano tutti i badge vincono ricchi premi e cotillon, come tablet, braccialetti fitness e molto altro.

Il CEO e cofondatore di Radius Networks, Marc Wallace, spiega:

"Questa è una delle app proximity-aware più interessanti su cui abbiamo lavorato. Ed è anche la prima applicazione tangibile a sfruttare in modo consono la tecnologia iBeacon. Ma è pure un grande esempio di come la tecnologia iBeacon non riguardi soltanto la pubblicità quanto piuttosto la ricerca delle soluzioni più nuove e innovative da lanciare sul mercato. Siamo contentissimi di farne parte."

Gli iBeacon sono stati introdotti nel 2013 alla consueta Worldwide Developers Conference di Apple, e da allora hanno già fatto capolino nelle catene di abbigliamento, in alcuni pub e locali pubblici, e -senza troppa fanfara- pure negli Apple Store. Rappresentano una tecnologia talmente promettente, che i competitor della mela tipo Qualcomm si sono già messi all'opera per lanciare un prodotto analogo ma meno costoso.

  • shares
  • Mail