App Store, da febbraio accetterà solo app "ottimizzate per iOS 7"

A partire dal 1 febbraio prossimo venturo, su App Store non saranno più accettate app che non siano state ottimizzate per iOS 7. Così ha deciso Cupertino.

ios7

Il controllo maniacale che Apple esercita sull'App Store talvolta risulterà pure soffocante, ma garantisce un ecosistema florido, coerente e soprattutto sempre aggiornatissimo. E così, a tre mesi di distanza dal debutto di iOS 7, Apple ha ora informato gli sviluppatori che presto cesserà di accettare app prive dell'ottimizzazione per le ultime tecnologie.

Tradotta per comodità in italiano, la mail inviata attraverso Apple Developer Connection recita:

A partire dal 1 febbraio, le nuove app e gli aggiornamenti alle app inviate all'App Store dovranno essere costruiti con l'ultima versione di Xcode 5 e dovranno essere ottimizzati per iOS 7. Apprendete come preparare le vostre app dando un'occhiata alle Linee Guida Human Interface di iOS.

Tutto ciò che presenti design e feature obsolete, in altre parole, verrà epurato senza pietà. E per design non intendiamo l'aspetto grafico (che può anche restare immutato), quanto le fondamenta software dell'applicazione, obbligate ad utilizzare tutte le ultime tecnologie messe a punto da Cupertino.

Dopotutto, il 74% degli iPhone, degli iPad e degli iPod touch in circolazione è già passata all'ultima versione del Sistema Operativo; è quindi fisiologico che Apple voglia rendere l'esperienza utente più omogenea e appagante possibile.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: