iPhone 4: ancora problemi col sensore di prossimità

L'attenzione riguardo ai problemi di iPhone 4 si è da subito focalizzata sul calo di ricezione del segnale quando il telefono viene impugnato, problema ribattezzato Death Grip. Tra le risposte di Steve Jobs a riguardo e la lettera ufficiale di Apple, le discussioni si sono scatenate accantonando momentaneamente gli altri problemi manifestati da iPhone 4 e sporadicamente segnalati dagli utenti.

Uno di questi riguardava il sensore di prossimità che, secondo un gruppo di utenti, non funziona correttamente. Teoricamente, il sensore di prossimità dovrebbe capire quando il volto dell'interlocutore si avvicina allo schermo, disattivandolo e prevenendo l'accidentale pressione di qualsiasi bottone.

Il topic che riportava il problema ha ricevuto molta attenzione sul forum di supporto di Apple, ma anche su quello di MacRumors. Numerosi utenti lamentano come il sensore non capti in modo corretto la prossimità e non spegna il display durante le chiamate, causando involontari riagganci della telefonata o apertura di altre opzioni. In molti casi, invece, il sensore non rileva l'allontanamento del viso a fine chiamata, trattenendo il display con una schermata nera priva di opzioni.

Macworld ha raccolto le varie testimonianze e i tentativi di risolvere il problema, notando come alcuni utenti ci riuscissero resettando alcune impostazioni del proprio iPhone. Per la maggior parte degli utenti, invece, non è servito resettare i settaggi o effettuare il reboot del terminale.

Anche in questo caso si tratta di un problema che affligge un numero circoscritto di utenti, molti altri invece non hanno alcun problema. Apple non ha ancora commentato nulla a riguardo e non è chiaro se si tratti di un problema hardware o software, anche se la risoluzione tramite reset delle impostazioni lascia intendere un problema software. Con un update, quindi, anche questo problema potrebbe essere corretto.

Rimaniamo in attesa.

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: