Apple nell'istruzione, aggiornato il sito Education in attesa di iOS 7

In attesa della build definitiva di iOS 7, Apple ha aggiornato la versione americana della sezione Educational del proprio sito Web. E la ratio è sempre la stessa: semplificare e razionalizzare.

ipad-education

In queste ore, Apple ha aggiornato la sezione del proprio sito Web dedicata al mercato Educational con una nuova veste grafica più minimalista e intellegibile, e infarcita di storie, risorse, idee per il personale docente, gli studenti e lo staff IT delle scuole. Tradotto per comodità in italiano, il testo in cima al tutto recita:

Crediamo che nella tecnologia sia insito il potere di trasformare la scuola. Può preparare la strada a nuovi modi di pensare. Nuovi modi di innescare idee. Eppure, le fondamenta sono sempre le stesse: una passione autentica per l'apprendimento che ha fatto sempre parte del nostro DNA. Siamo fieri di aver lavorato fianco a fianco con educatori e studenti per reinventare il significato dell'insegnamento e dell'apprendimento.
E insieme, stiamo raggiungendo risultati che non nn avremmo mai ritenuto possibili.

Il sito è stato quindi diviso in diverse sezioni, e ognuna di esse offre risorse sia per gli studenti che per gli insegnanti. Nella sezione Mac, per esempio, trovate informazioni sul Mac App Store e sulle suite di produttività personale come iLife e iWork; in quella dedicata all'iPad, invece, sono reperibili ragguagli sull'interattività del mezzo, sulle possibilità dei vari store (iBooks, App Store, iTunes Store) e resoconti di insegnanti cui ispirarsi. Non mancano ovviamente le testimonianze delle numerose scuole che hanno integrato i dispositivi iOS nella didattica, e i risultati ottenuti; né manca ovviamente il collegamento alle offerte e agli sconti del Back to School 2013.

Storicamente, Apple si è sempre molto prodigata nei confronti del settore dell'istruzione, e allo stato attuale si calcola che nel mondo non meno di 10 milioni di iPad siano quotidianamente utilizzati per studiare e fare lezione in classe. Il nuovo sito, tuttavia, riguarda esclusivamente gli Stati Uniti, almeno per il momento; la localizzazione italiana è rimasta infatti pressoché inalterata.

  • shares
  • Mail