Un'azienda cinese dichiara a El Mundo che Apple le ha copiato l'iPad


Questa è davvero buona. Un produttore di tablet cinese dal nome alquanto pittoresco - Shenzhen Great Loong Brother - ha minacciato espressamente Apple, per mezzo di un'intervista apparsa su El Mundo (quanta internazionalità) del fatto che, se iPad dovesse essere commercializzato in Cina, sarà costretto a fare causa a Cupertino.

L'accusa è quella di plagio. Il cinese in questione in effetti produce un tablet abbastanza somigliante a un grosso iPhone (cinese, aggiungerei), chiamato P88. La sicurezza con cui il presidente dell'azienda cinese parla del plagio è sconcertante, soprattutto considerato che il suo dispositivo non è neanche multitouch, ma è semplicemente dotato di uno schermo resistivo da 10,2 pollici.

Inoltre, manco a dirlo, sul P88 gira Windows. E' dotato di hard disk da 250 GB e di un'autonomia di circa un'ora e mezza (dichiarata!). Forse non sarà un ostacolo così forte all'espansione di iPad in Cina. Resta comunque notevole la caparbietà di questo imprenditore cinese.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: