Netflix, piano più economico: annunciata la partnership con Microsoft

Ora si inizia a fare sul serio. Per il suo inedito piano economico, Netflix ha stretto una partnership con Microsoft: l'annuncio.
Ora si inizia a fare sul serio. Per il suo inedito piano economico, Netflix ha stretto una partnership con Microsoft: l'annuncio.

Negli ultimi mesi Netflix ha registrato un forte calo degli abbonati, cosa che ha spinto il gigante dello streaming a trovare una possibile soluzione non solo per scongiurare ulteriori fughe, ma anche per conquistare nuovi (e vecchi) utenti. Stiamo parlando ovviamente di un piano più economico e sostenuto da annunci pubblicitari.

Attenzione, non si tratta di una indiscrezione o di una voce di corridoio fatta circolare dallo sconosciuto insider di turno. È tutto vero, è tutto ufficiale. Netflix ha confermato che a breve lancerà un nuovo tier che peserà meno sulle tasche degli abbonati (in Italia, meno di 7,99 euro, ovvero il prezzo del piano base), che tuttavia di tanto in tanto dovranno concedere minuti agli spot pubblicitari. Un compromesso accettabile per tante, ma tante persone (immaginiamo).

Netflix x Microsoft

Ma se quella sopra riportata non è una novità, qual è il motivo di questo articolo? La risposta è contenuta in comunicato stampa pubblicato da Netflix in giornata. Greg Peters – COO e CPO di Netflix – ha annunciato che sarà Microsoft il partner tecnico che si occuperà delle pubblicità. Il colosso di Redmond, si legge, sarà sales partner della piattaforma di streaming e metterà a disposizione della stessa la sua tecnologia di advertising.

Netflix x Microsoft

Peters ammette che c’è ancora “molto su cui lavorare”, ma l’annuncio di questa partnership conferma che Netflix ha intenzione di puntare molto sul nuovo tier. E ora non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti