Apple dice addio al suo accessorio per iPhone più inutile: nessuno ne sentirà la mancanza

Sei stato d'aiuto in passato e ti porteremo nel cuore, ma è giunta l'ora del pensionamento: addio alimentatore da 5W.
Sei stato d'aiuto in passato e ti porteremo nel cuore, ma è giunta l'ora del pensionamento: addio alimentatore da 5W.

Un po’ in sordina – anche perché un annuncio per questo genere di operazioni è totalmente inutile -, Apple ha rimosso dal suo negozio l’alimentatore USB da 5W. Sì, il colosso di Cupertino ha gettato nel dimenticatoio il suo accessorio per iPhone, oggi, più inutile. E diciamoci la verità, questo pensionamento è arrivato anche troppo tardi.

Abbiamo dato un’occhiata allo store digitale dell’azienda californiana, ed effettivamente l’alimentatore è scomparso. Non c’è più nessuna traccia dell’accessorio con porta USB-A, incompatibile con la ricarica rapida e inadeguato per praticamente qualsiasi dispositivo di ultima generazione, con batterie molto più capienti rispetto a prima. iPhone compresi, ovviamente. Ecco perché ormai era diventato inutile.

Ne sentiremo la mancanza? Assolutamente no, e immaginiamo che ormai ne girino davvero pochi, considerato quanto detto poco sopra. Apple non li inserisce nelle confezioni dei suoi device (anche Apple Watch) ormai da anni e questo ha contribuito alla loro gradualmente scomparsa. E poi oggi bisogna puntare su gadget di ben altro tipo per non stare lì ore e ore ad aspettare che la ricarica vada in porto.

L’alimentatore e il potere della ricarica rapida

Per quanto quello da 20W a marchio Apple sia affidabile (qui lo trovi in offerta a 20 euro), su Amazon circolano alimentatori di ottima fattura e certamente più allettanti dal punto di vista economico (e in alcuni casi anche più potenti). Compatibili con la ricarica rapida e muniti di una porta USB-C, sia chiaro.

Ecco alcune soluzioni valide:

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti