iPhone e MacBook con scocca in Liquidmetal solo tra qualche anno


Di recente è tornata in auge l'ipotesi che il nuovo iPhone possa essere realizzato con una scocca in Liquidmetal, il materiale amorfo dalle incredibili proprietà che Apple ha acquisito in esclusiva, inoltre alcuni sostengono che anche la scocca dei nuovi MacBook Pro potrebbe essere realizzata in Liquidmetal.

Atakan Peker, uno degli inventori del Liquidmetal, sostiene però che la tecnologia non sia ancora matura per realizzare un componente così grande come la scocca unibody di un MacBook, sopratutto tenendo in considerazione i livelli di produzione necessari per soddisfare l'elevata domanda dei prodotti della Mela.

Peker ritiene che Apple investirà dai 300 ai 500 milioni di dollari per raggiungere questo obiettivo, che richiederà dai 3 ai 5 anni prima di poter essere raggiunto. Al momento l'unico componente prodotto da Apple con il Liquidmetal è la graffetta utilizzata per estrarre l'alloggiamento della SIM dell'iPhone, ma potrebbe utilizzare questa tecnologia per realizzare altri piccoli componenti come staffe o cerniere, già utilizzate in passato da Nokia e Samsung in alcuni telefoni a conchiglia.

Secondo Peker Apple utilizzerà il Liquidmetal in un prodotto innovativo con un design rivoluzionario. Visto che Omega ha realizzato un cronografo con la cassa in Liquidmetal, perché non immaginare uno smartwatch Apple realizzato con questo incredibile materiale?

[via businessinsider]

  • shares
  • +1
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: