WhatsApp, annunciate una marea di novità: arrivano le Reazioni, Community e altro!

Dopo mesi di anteprime, WhatsApp ha annunciato ufficialmente le novità in arrivo: spiccano le Communities e le Reazioni ai messaggi.

Ve ne abbiamo parlato a più puntate qui su Melablog, ma quando le notizie diventano “ufficiali” tendono ad assumere tutt’altro sapore. E ancora di più se riguardano WhatsApp, la piattaforma di messaggistica istantanea più popolare in assoluto ma – forse – anche una delle più criticate. Commenti negativi a parte, gli aggiornamenti sono sempre ben accolti e a questo giro ce ne sono davvero tanti. Scopriamo insieme i dettagli.

Community

Da quando è stato lanciato nel 2009, si legge nel comunicato stampa, WhatsApp ha sempre concentrato le sue forze su un unico concetto: aiutare le persone a comunicare con un singolo individuo o con un gruppo di amici, familiari, colleghi di lavoro e così via.

E poi ci sono anche enti privati e pubblici – le scuole, ad esempio – che hanno scelto e scelgono WhatsApp per comunicare in modo sicuro (le conversazioni sono protette dalla crittografia end-to-end), soprattutto durante la pandemia di COVID-19. Presi in considerazione i feedback ricevuti, il team di sviluppo ha deciso migliorare la gestione di questi gruppi.

WhatsApp Community
© WhatsApp

Ed è così che entra in gioco la funzione Community, che consentirà aggregare gruppi separati in un gruppo più grande secondo la struttura a loro più congeniale, con nuovi strumenti per gli amministratori (come gli annunci da inoltrare a tutti i gruppi gestiti).

L’esempio illustrato nel comunicato stampa rende il tutto più chiaro: grazie a Communities, un dirigente scolastico potrà condividere con tutti i genitori degli studenti gli annunci più importanti e potrà creare e gestire più gruppi per classi specifiche, attività extracurriculari e così via.

Altre novità per i gruppi

I gruppi WhatsApp (che siano parte di un Comunità o meno) sono destinati a diventare ancora più versatili. Le novità annunciate sono le seguenti:

  • Chiamate di gruppo con 32 partecipanti
  • Reazioni ai messaggi
  • Dimensione massima dei file condivisi aumentata fino a 2GB
  • Possibilità per gli amministratori di cancellare un messaggio
WhatsApp novità gruppi
© WhatsApp

Quelle appena elencate sono ottime migliorie, che senza alcun dubbio andranno a migliorare ulteriormente l’esperienza utente. C’è una domanda che però non trova risposta: tali novità saranno una esclusiva dei gruppi? Ci riferiamo in particolare alle Reazioni e alle dimensioni massime di un file da inviare, potenzialmente utili anche nelle conversazioni individuali.

Nel comunicato stampa e nei cinguettii di Will Catchart (oggi alla guida della divisione WhatsApp di Meta) si parla unicamente di “gruppi”, e questo fa storcere un po’ il naso.

Le reazioni

Su piattaforme concorrenti come Telegram, Skype e Messenger sono disponibili ormai da anni, e ora finalmente debuttano anche su WhatsApp. Meglio tardi che mai, giusto?

Al momento le uniche Reazioni a disposizione degli utenti sono le seguenti: 👍❤️😂😮😢🙏. Se ne aggiungeranno altre? Non possiamo saperlo.

Il ricco annuncio di WhatsApp si chiude con un messaggio abbastanza chiaro e che vogliamo riportare qui sotto.

Mentre altre app stanno realizzando delle chat senza limiti al numero degli utenti, noi abbiamo scelto un approccio improntato all’utilità, supportando i gruppi nella vita quotidiana. Community di WhatsApp è solo all’inizio, e la realizzazione delle nuove funzionalità che la supportano sarà una nostra priorità negli anni a venire: siamo impazienti di metterla a disposizione degli utenti e di ricevere le loro opinioni.

Ti potrebbe interessare
I migliori monitor per Mac
Mac

I migliori monitor per Mac

Per poter ampliare il proprio spazio di lavoro c’è bisogno di un monitor, ecco quindi una lista dei migliori monitor per Mac online.