AirPlay su Mac: Usare i Mac come monitor esterno

Finalmente è possibile usare un Mac come monitor esterno. A patto che abbia un chip M1 e sia aggiornato a macOS Moneterey.

I Mac di ultima generazione possono essere usati come monitor esterni, grazie alle nuove funzionalità introdotte con macOS Monterey. Ma ci sono limitazioni che è importante conoscere.

Sapevamo che una delle novità più intriganti di macOS 12 Monterey era la possibilità di condividere lo schermo di iPhone, iPad e Mac su un Mac grazie ad AirPlay. Quel che non sapevamo era che il trucco non funziona soltanto in modalità wireless, ma anche attraverso un cavo USB. Ciò torna molto utile quando non è presente una connessione WiFi, oppure quando si ha la necessità di ridurre al minimo la latenza e ottenere una qualità video superiore.

Argento

Apple Mac mini con Chip Apple M1

8GB RAM, 256GB SSD

CPU 8‐core con prestazioni fino a 3 volte più veloci, per sfrecciare come mai prima d’ora nei tuoi flussi di lavoro

Limiti & Potenzialità

AirPlay su Mac permette dunque di estendere o duplicare il display di un dispositivo Apple su di un Mac, e funziona anche tra Mac e Mac. Di fatto, significa poter usare un Mac come monitor esterno per tutte le proprie attività, ma con importanti limitazioni:

    • La funzionalità è software, e dunque prevede che il sistema operativo sia perfettamente installato, aggiornato e funzionante su tutti e due i dispositivi. In pratica, è una cosa diversa dalla Modalità Monitor di Destinazione di alcuni vecchi Mac, che invece è basata su hardware.
    • Il segnale video inviato via AirPlay è comunque compresso, dunque non alla pari di una vera connessione video. Anche via cavo, in altre parole, potrebbe notarsi un lievissimo problema di latenza.
    • La funzionalità è presente su MacBook Pro e Air 2018 e versioni successive, su iMac 2019 o versioni successive, e su Mac Pro, iMac Pro e Mac mini 2020.
    • La feature non funziona coi PC, come invece accadeva coi Mac non Retina.

MacOS Monterey dunque non risolve il problema di chi si ritrova un bell’iMac 4K sulla scrivania e non può usarlo come monitor esterno. È più una soluzione pratica per chi possiede fisso e portatili abbastanza recenti, e può sfruttare la cosa per estendere lo schermo e lavorare con maggior agio. Tutto qua.

AirPlay su Mac può essere attivato in Preferenze di Sistema → Monitor → Mostra opzioni di duplicazione nella barra dei menu quando disponibili.

Infine, con macOS Monterey, una curiosità: i Mac più recenti possono funzionare anche come speaker AirPlay 2. Vengono infatti visti come destinazioni AirPlay da tutti i dispositivi Apple, in modo automatico e senza configurazione. Soluzione perfetta per usare il computer come speaker secondario per creare una filodiffusione domestica.

iMac M1 Azzurro

Apple iMac M1

24", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 7‑core, due porte, 8GB RAM, 256GB

Coinvolgente display Retina 4.5K da 24" con ampia gamma cromatica P3 e una luminosità di 500 nit*

Ti potrebbe interessare