Scoperto un nuovo fastidioso bug di macOS 12.3 beta 1: riguarda il Finder

Problemi con il Finder dopo aver installato la prima beta di macOS Monterey 12.3? Non siete gli unici, e non c’è nulla da temere.

L’installazione di un software ancora in versione beta potrebbe creare qualche grattacapo. Il discorso vale anche per i sistemi operativi di Apple, che tutti gli sviluppatori registrati prima e i beta tester poi possono provare con mesi d’anticipo rispetto alla release pubblica. L’ultimo bug riscontrato riguarda proprio una beta di macOS 12.3, e più precisamente il Finder.

La speranza iniziava quasi a svanire, ma ecco che Universal Control ha fatto il suo debutto. L’attesa novità è arrivata con la Beta 1 di macOS Monterey 12.3, disponibili per i developer da pochi giorni. Ma c’è anche da segnalare una anomalia del Finder, che ad alcuni utenti mostra il seguente messaggio:

Il file non può essere trovato [The file cant’t be found].

Mac Compatibili con macOS Monterey

Fortunatamente, non c’è nulla da temere per i propri file memorizzati sul Mac o – in linea generale – per le prestazioni generali della macchina. È un problema abbastanza fastidioso, ma innocuo.

Il perché di bug è al momento sconosciuto ma nella maggior parte dei casi sembra palesarsi sui Mac “risvegliati” dopo esser stati per diverse ore in Sleep Mode.

Cosa fare dunque? In attesa delle seconda beta di macOS 12.3, l’unica cosa da fare è chiudere tutti i messaggi d’errore. Se il sistema mostra più messaggi (potrebbe capitare), il consiglio è di ricaricare il Finder cliccando sulla sua icona nel Dock con il pulsante destro del mouse/trackpad tenendo premuto il pulsante Option.

Ti potrebbe interessare
I migliori monitor per Mac
Mac

I migliori monitor per Mac

Per poter ampliare il proprio spazio di lavoro c’è bisogno di un monitor, ecco quindi una lista dei migliori monitor per Mac online.