Firefox su Mac non carica i siti? Ecco la soluzione

Se Firefox su Mac non carica correttamente le pagine Web, ecco un escamotage rapido e facile per risolvere al volo.

In queste ore, diversi utenti su Mac e su Windows confermano di avere problemi nella navigazione su Internet attraverso Firefox. Il browser si impalla a tempo indeterminato e non carica nulla, come se ci fosse un errore a livello di server. In attesa di un update che risolva la questione per tutti, ecco una soluzione facile facile per risolvere se Firefox non carica le pagine Web.

Inizialmente, il problema sembrava verificarsi soprattutto con Firefox 96, l’ultima versione dell’applicazione; ben presto però gli utenti si sono accorti che il medesimo, strano fenomeno si verifica pure con versioni precedenti. E ora arriva il responso del Web: il motivo dell’impasse è l’implementazione del supporto a HTTP3.

Dunque, la soluzione temporanea consiste nel disabilitare questa feature fintanto che Firefox non aggiornerà la propria applicazione con un fix definitivo.

Firefox Non Carica? La soluzione

Se Firefox non carica le pagine Internet, seguite questi passaggi:

  1. Aprite una nuova finestra di navigazione vuota
  2. Scrivete about:config nella barra degli indirizzi
  3. Potrebbe comparire un avviso di sicurezza. In questo caso, fate clic su Visualizza Tutto
  4. All’interno del campo di ricerca, scrivete network.http.http3.enabled
  5. Fate doppio clic sull’opzione network.http.http3.enabled in basso per trasformare la voce True in False
  6. Chiudete Firefox e riapritelo per applicare la modifica

Da questo momento in poi, dovreste poter tornare a navigare senza problemi. Ovviamente, una volta che Mozilla avrà risolto definitivamente la quesitone, il consiglio è di abilitare nuovamente l’opzione ripetendo tutta la trafile, e sostituendo la voce False con True. Ciò permetterà di avere la massima compatibilità con i siti per il futuro.

 

Ti potrebbe interessare