Apple, in arrivo l’abbonamento mensile per iPhone e altri dispositivi

Bloomberg annuncia la svolta nella strategia commerciale di Apple: un abbonamento mensile per avere iPhone e altri dispositivi.

Per un iPhone – al pari di altri device dell’azienda di Cupertino – sono disponibili diverse modalità d’acquisto. C’è il pagamento in unica soluzione, quello a rate senza costi aggiuntivi né necessità di busta paga (hai dato un’occhiata al servizio offerto da Amazon) e c’è il finanziamento. Apple però starebbe pensando di aggiungere un nuovo elemento a questa lista, stando a quanto riportato da Bloomberg: il colosso californiano starebbe lavorando ad un servizio in abbonamento per gli hardware, iPhone compreso.

L’inedita iniziativa non è da confondere con l’iPhone Upgrade Program, che permette di suddividere il pagamento del device in 12 o 24 rate. Al momento dell’acquisto, si legge nel report, sarà comunicata all’acquirente la quota da versare ogni mese. Insomma, si tratterà di una forma di abbonamento pressoché identica a quella prevista da altri servizi Apple, come Apple Music, Apple TV+ e iCloud. E poi, come suggerisce il nome, l’iPhone Upgrade Program riguarda esclusivamente lo smartphone, non altri device.

iPhone 13 Face ID
© Apple

L'”abbonamento hardware”, da proporre magari (anche) all’interno del pacchetto Apple One, potrebbe debuttare tra la fine del 2022 e l’inizio del prossimo anno. L’agenzia di stampa statunitense sottolinea l’affidabilità delle sue fonti, molto vicine ai piani dell’azienda di Cupertino.

In ogni caso, il nuovo servizio è ancora in fase di sviluppo e sono tanti i punti di domanda. In quali mercati sarà disponibile? Sarà esteso a tutto il listino di prodotti Apple o solo ad alcuni hardware selezionati, come iPhone ed Apple Watch?

Ti potrebbe interessare