QR code per la pagina originale

iPhone: VoIP e 3G non più nemici?

,

Buone, anzi ottime notizie per gli utenti iPhone: per volontà di AT&T, il VoIP non è più il tabù della rete mobile e così tra non molto, promette il colosso delle telecomunicazioni, Skype sul telefono con la mela sarà pienamente utilizzabile per effettuare chiamate anche sotto copertura 3G.

Il comunicato stampa di At&T a riguardo è chiarissimo:


AT&T ha annunciato oggi di aver intrapreso i provvedimenti necessari per permettere ad Apple di abilitare al VoIP le applicazioni iPhone anche sotto copertura del network AT&T. In precedenza, le applicazioni VoIP funzionavano esclusivamente sotto copertura WiFi e per qualche tempo AT&T ha offerto una varietà di altri dispositivi in grado di sfruttare il VoIP sotto copertura 2G, 3G e WiFi. Questo pomeriggio AT&T ha informato Apple Inc. e la FCC della sua decisione.

Apple ovviamente non ha perso tempo ed è già al lavoro per estendere la portata delle novità a tutti i propri utenti:

Apple ha gradito l’annuncio. “Siamo molto contenti che AT&T ora supporti le applicazioni VoIP” ha affermato il portavoce Apple Natalie Kerris.”Emenderemo il nostro accordo di licenza per gli sviluppatori in modo da portare applicazioni VoIP sull’App Store e nelle mani degli utenti il più presto possibile.”

E in un post sul blog aziendale, anche il presidente di Skype Josh Silverman ha fatto sapere di apprezzare la notizia:


Tutti noi di Skype facciamo un plauso all’annuncio di AT&T per aver aperto il network 3G alle applicazioni che consentono di effettuare chiamate via Internet, come Skype. E’ il passo giusto per At&T, Apple, per milioni di utenti mobili Skype e per Internet stessa.

E con tutto il gran parlare che si fa ultimamente di trasparenza, apertura della rete e Net Neutrality, la mossa di AT&T non sorprende neppure poi tanto: era dovuta, auspicabile e necessaria. Ed è probabilmente meglio avere voce in capitolo ora con provvedimenti autonomi, piuttosto che rischiare provvedimenti restrittivi dai governi che prima o poi arriveranno comunque. E ora che questo tabù è caduto, non sarebbe forse il caso di portare anche le Notifiche Push, su questo benedetto Skype per iPhone?

Video:CyberPhone, l’iPhone 11 pro modificato col design del Teslatruck