Steve Jobs: Restate affamati, restate folli, Think Different!

La particolarità di un'azienda come Apple e dei suoi prodotti sta tutta nella capacità di trasmettere un potente contenuto emotivo, una sorta di filosofia tramite cui rapportarsi con la tecnologia e - perché no - con la vita.

Il discorso che Steve Jobs ha pronunciato tre mesi fa ai ragazzi dell'università di Stanford (Palo Alto) è del tutto pertinente per capire meglio come nasce un'idea come l'iPod oltre che essere curioso, divertente ed ispirato.


Oggi Nova, l'inserto de Il Sole 24 Ore, riprota un estratto di quel discorso. Voi potete leggerne l'integralità (in inglese) direttamente dal sito dell'univeristà di Stanford.

Ecco una piccola cernita dei passi più curiosi:


"Dormivo per terra nelle stanze degli amici, raccoglievo lattine di Coca Cola vuote per recuperare i 5 centesimi di deposito con cui poi comprarmi da mangiare"

"Se non avessi abbandonato gli studi non avrei ma frequentato il corso di calligrafia e i personal computer non avrebbero mai avuto i bei caratteri che hanno"

Riferendosi al tumore avuto tre anni fa:

"Avendo avuto un'esperienza del genere, ora sono in grado di parlarvi con più certezze di prima, di quando la morte era un concetto utile ma puramente intellettuale".

"Restate affamati, restate folli" (in altre parole, Think Different!)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: