Mac fai-da-te: cosa (non) fare quando si rompe l'alimentatore

Alimentatore rottoUn cronista di Wired ha avuto un incidente con l'alimentatore del suo portatile e racconta come ha cercato di rimediare al problema senza ricorrere all'assistenza Apple.

La rottura della spina dell'alimentatore pare infatti essere un fenomeno abbastanza frequente (a quanti di voi è successo?).
Accade che la punta della spina si rompa all'interno della presa, lasciando un pezzo di metallo all'interno del computer. La soluzione non è banale ma c'è chi pensa di potersela cavare artigianalmente, risparmiando tempo e fatica, avrà ragione?

Per gli amanti del fai-da-te, Mactouch consiglia di spalmare di colla uno stuzzicadenti o una graffetta per cercare di "agganciare" il pezzo incastrato per poi finire l'estrazione con delle pinzette, la soluzione non ha sempre esito positivo, come epilogo potreste trovarvi con niente in mano e tanta colla nella presa di alimentazione.

A Wired invece giocano duro, provano a trapanare la presa con una punta molto sottile, visti i risultati però, sconsigliamo vivamente.
Alla fine pare che l'operazione di estrazione sia riuscita tentando il tutto-per-tutto, cioè infilando una graffetta piegata ad uncino ed un piccolo cacciavite dentro il buco fatto col trapano.

Amuleti alla mano, ci auguriamo che non succeda niente di simile a nessuno di voi, ma, dopo tutto questo, non era forse meglio l'assistenza?

  • shares
  • Mail