Snow Leopard: chi ottiene cosa?


Snow Leopard apporta una serie di novità e tecnologie che per lo più risultano nascoste all'utente, come l'esecuzione a 64 bit, Grand Central, Open CL e l'accelerazione hardware in QuickTime X di H.264. Tuttavia, gran parte di queste caratteristiche dipendono fortemente dall'hardware installato, e ciò significa che avere un Mac Intel non garantisce di poterne far uso. Per chiarirsi le idee su chi ottiene cosa, esiste una lista ad hoc molto interessante.

L'ha creata Stephen Foskett e permette di comprendere a colpo d'occhio quali benefici apporterà Snow Leopard al nostro Mac e quali no. Per esempio, sappiamo già che i PowerPC restano esclusi dall'aggiornamento, e che è necessario un Mac con processore a doppio core, il che esclude anche il Mac mini del 2006, quello basato su Core Solo. Sappiamo che OpenCL richiede una scheda Nvidia o Ati piuttosto recenti, e che l'accelerazione hardware di QuickTime H.264 funziona soltanto coi chipset Nvidia 9400M, quindi restano tagliate fuori tutte le macchine precedenti al 2008 e persino i più recenti Mac Pro.

La lista completa dell'hardware compatibile è disponibile a questa pagina ma piano con gli entusiasmi. A meno che non possediate un Mac di ultima generazione, resterete probabilmente un po' delusi: su tanti modelli, quelli che supportano completamente le tecnologie di Snow Leopard sono davvero pochi.

  • shares
  • Mail
52 commenti Aggiorna
Ordina: