Anche AT&T risponde alla FCC

Segnale di stopDopo il comunicato che Apple ha inviato alla FCC e pubblicato sul proprio sito, anche AT&T procede all'invio formale di una risposta circa il coinvolgimento nel caso Google Voice.

In particolare, al carrier telefonico statunitense veniva chiesto di chiarire se fossero state fatte pressioni su Apple al fine di bloccare l'applicazione di Google. Tale applicazione infatti, lo ricordiamo, permetterebbe anche agli utenti iPhone OS di telefonare e mandare SMS a costi inferiori rispetto a quelli di AT&T.

La lettera di risposta inviata alla FCC non si discosta moltissimo dalle precedenti dichiarazioni. Jim Cicconi, vice presidente di AT&T, ha ripetuto che l'azienda da lui rappresentata non ha nulla a che fare con il processo di approvazione delle applicazioni in App Store ed ha aggiunto che Apple non ha mai chiesto un parere circa l'approvazione di alcuna applicazione.

La lettera integrale di AT&T alla FCC è disponibile attraverso Scribd ed è pubblicamente consultabile.

[Via TechCrunch]

  • shares
  • Mail