Apple citata per non aver pagato il lavoro straordinario

Apple citata per mancato pagamento del lavoro straordinario

Altro giorno, altra causa legale. Un ex impiegato di Apple ha depositato una class action contro l'azienda, denunciando che questa avrebbe forzato il suo staff a lavorare per più ore del dovuto senza pagare il lavoro straordinario.

Kenyon Zahner sostiene di aver lavorato per più di 40 ore a settimana per Apple in Florida senza mai ricevere un compenso extra previsto dalla legge statale per gli impieghi non manageriali. Ad ogni modo, la denuncia non specifica il ruolo di Mr. Zahner in Apple, o se abbia lavorato in un ufficio oppure in un negozio Apple Store.

L'avvocato di Zahner sostiene che non può fornire un conteggio delle ore di lavoro extra poiché Apple avrebbe ancora il controllo sugli archivi relativi alle ore di lavoro dipendente. L'accusa chiede danni (non meglio specificati) a favore di Zahner e per tutti i dipendenti in Florida che hanno subito gli stessi presunti trattamenti da parte dell'azienda. Al momento Apple non ha ancora risposto.

[Via InformationWeek]

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: