Gli streaming video di Netflix in arrivo su iPhone


Stando ad un breve articolo pubblicato su Multichannel News, sembra che uno dei più gettonati servizi di online di streaming video, Netflix, abbia intenzione di sbarcare su iPhone, iPod touch, e già che c'è Wii. Potrebbe essere una piccola rivoluzione, ma i dubbi che attanagliano gli osservatori sono molti e poderosi.

Piuttosto famoso negli USA, e attualmente compatibile con Windows, OS X, Xbox 360, i decoder TiVo, il player Roku, ed alcune TV e lettori Blu-Ray col supporto ai download, Netflix è un servizio che nel tempo ha saputo attrarre l'interesse degli utenti, tanto per l'offerta che per la qualità. CultOfMac, per dirne una, ne canta le lodi rispetto al bouquet dello stesso iTunes Store, definito un cinema superficiale e da popcorn. Tutto bene, dunque, se gli utenti potranno godere di questo servizio anche in mobilità con gli ottimi lettori Apple.

Esistono, tuttavia, una serie di considerazioni che fanno alzare il sopracciglio. Lo stesso Multichannel News ammette che probabilmente Netflix sarà fruibile solo sotto copertura WiFi, ma questo è il meno. Lo streaming di Netflix fa uso delle tecnologie DRM sviluppate da Microsoft e richiede Windows Media Player oppure il plugin Silverlight, meglio se accelerati via hardware come in Roku. Ed è superfluo aggiungere che né iPhone né iPod touch (né Apple TV, a dirla tutta) offrono il benché minimo supporto in questo senso.

Certo, si può superare questo limite sfruttando le tecnologie HTTP Live Streaming introdotte nel firmware 3.0 e facendo uso di MPEG AAC/H.264, ma siamo veramente certi che un tale antagonista di iTunes Store abbia speranze di superare l'implacabile censura di Cupertino? Insomma, l'idea sarà pure buona, ma la strada per attuarla - ammesso che ci sia - è tutta in salita.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: