Apple brevetta l'appaiamento crittografato tra auto e dispositivi


Ancora brevetti all'orizzonte di Cupertino. Quello scoperto e menzionato oggi da MacNN riguarda l'attivazione o riattivazione di dispositivi ad appaiamento crittografato congiuntamente ad un sistema di controllo installato su di una autovettura.

Il brevetto numero 2009009657 si focalizza principalmente sulla sicurezza. Alcune autoradio più evolute, per esempio, si disattivano quando vengono scollegate dall'alimentazione o vengono rimosse dall'alloggiamento; una volta ricollegate, per tornare operative c'è bisogno che l'utente chiami uno specifico servizio di riattivazione.

Apple vuole invece semplificare questo approccio usando la sicurezza fornita dalla crittografia: un iPhone, un iPod touch o un MacBook potrebbero comunicare con il sistema di navigazione e verificare la proprietà senza scomodi intermediari. Inoltre, il telefono (o altro dispositivo) potrebbe abilitare o disabilitare funzionalità a seconda della configurazione. Per esempio, si potrebbe fare in modo che lo stereo venga spento o che vengano inibite le funzionalità telefoniche quando si supera il limite di velocità o quando si esce al di fuori di una determinata zona.

Insomma, grazie all'eccezionale capacità di adattabilità di iPhone ed iPod touch ai diversi contesti, i dispositivi di Cupertino si dimostrano sempre di più chiavi di volta di un'ambiziosa e promettente strategia che va molto oltre la telefonia, il computing o la fruizione di contenuti multimediali in mobilità.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: