Apple (ancora) in testa alla classifica BusinessWeek


Per il quinto anno di seguito, Apple si aggiudica il primo posto nella classifica delle 50 società più innovative redatta da BusinessWeek in collaborazione con il Boston Consulting Group.

A snocciolare all'indietro le prime cinque posizione, dopo Apple troviamo Google, Toyota, Microsoft e Nintendo, mentre tra gli ultimi posti Fiat, Facebook e Lenovo. Molti competitor di Apple, compresi IBM, HP, RIM, Nokia, Sony e Samsung, figurano invece in posizioni intermedie.

Pur restando al primo posto anche quest'anno, il Boston Consulting Group nota che la società di Cupertino ha ricevuto ben il 33% in meno rispetto all'anno scorso, e la motivazione di ciò va ricercata nella minore innovazione complessiva:


I loro prodotti sono basati sul miglioramento di tecnologie esistenti. La loro esecuzione è impeccabile, ma non sono perennemente innovativi.

Curiosamente, anche Google ha ricevuto molti meno voti dell'anno precedente, all'incirca il 31% in meno, ricevendo critiche molto simili. Se da una parte a Mountain View hanno inventato molti nuovi servizi, nessuno di quelli presentati durante l'anno può essere considerato veramente una pietra miliare.

La lista compilata dal Boston Consulting Group si basa sul risultato di un questionario inviato a 2.700 manager di società sparse in tutto il mondo, a cui è stato chiesto di effettuare valutazioni anonime in base all'innovazione, l'esperienza utente, i modelli ed i processi di business, con un occhio anche al fatturato.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: