QR code per la pagina originale

watchOS 7, attivare e usare correttamente “Lava le Mani”

Con watchOS 7 arriva la funzione di lavaggio mani. Ecco come si attiva e si usa correttamente, e come risolvere eventuali problemi.

,

Tra le tante novità di watchOS 7, ce n’è una che risulta particolarmente utile in tempi di pandemia da Covid-19. Parliamo della funzione di lavaggio delle mani che ricorda di lavarsi correttamente e con la giusta frequenza.

Secondo le statistiche pubblicate da Apple, il 95% delle presone lava le mani troppo rapidamente, dimentica di usare il sapone o addirittura non se le lava affatto (soprattutto dopo essere stata al bagno, aggiungiamo noi. True story®), laddove la durata minima di ogni abluzione saponata dovrebbe durare almeno 20 secondi.

Poiché questa banale pratica igienica da sola è capace di abbattere in modo significativo i contagi da Coronavirus, non sorprende che Apple abbia deciso di implementarla sui suoi orologi smart. La funzionalità Lava le Mani è disponibile su tutti i modelli di Apple Watch dal Series 4 in poi.

Attivare “Lava le Mani”

“Lava le Mani” consiste in pratica in un promemoria intelligente che si attiva a intervalli regolari o appena si rincasa; poi, non appena viene rilevato il rumore dell’acqua, parte un timer di 20 secondi con feedback aptici che sprona a strofinare e risciacquare per il tempo necessario. Infine, i dati vengono salvati nell’app Salute, con tanto di grafici giornalieri.

Benché molto utile, la funzionalità non è attiva di default e va abilitata dall’utente. Cosa che può essere fatta così:

  • Su Apple Watch, toccate Impostazioni
  • Cercate Lavaggio delle mani
  • Attivate le voci “Timer” e “feedback aptici”

Dopo aver attivato Timer, comparirà un secondo comando chiamato Promemoria; questo permetterà di rammentarvi del lavaggio delle mani ogni volta che tornate a casa; affinché funzioni, tuttavia, occorre che abbiate abilitato i Servizi di Localizzazione in Impostazioni → Privacy → Servizi di Localizzazione.

Lava le Mani Non Funziona?

In questi giorni, un lettore -Andrea R.- ci ha scritto per raccontarci la sua storia. “Quando apro il rubinetto del lavandino, da come ho capito, dovrebbe già partire il timer. Poi mentre mi lavo le mani dovrebbero esserci 20 secondi, e poi suona quando hai finito, giusto? Però non esce il timer, è come se non riconoscesse il rumore dell’acqua. Ho provato in tutti i lavandini di casa.”

Al di là delle battute (“chiama un idraulico”), il problema potrebbe presentarsi se -per chissà quali imperscrutabili ragioni- l’algoritmo di intelligenza artificiale non dovesse riconoscere correttamente il rumore dell’acqua che scorre.

Nel caso specifico, la soluzione (parziale, perché poi ha funziona solo su alcuni lavandini ma non tutti) è stata di  disattivare e riattivare l’impostazione, e infine ripetere l’abbinamento con iPhone. Insomma, fate qualche prova e poi diteci se la situazione migliora anche nel vostro caso.

Acquista su Amazon