QR code per la pagina originale

MobileMe aggiornato, ancora una volta

,


Nella giornata di ieri, Apple ha aggiornato nuovamente il lato server di MobileMe, introducendo diverse migliorie che riguardano praticamente ognuno dei servizi che lo compongono.

Contatti:

  • La ricerca di contatti in caso di rubriche molto grande (più di 1000 contatti) è stata velocizzata, e non genera più un messaggio che avverte che è in esecuzione uno script troppo lento.
  • Le vCard esportate contenenti indirizzi composti da più linee o contenenti note possono ora essere importate nella rubrica di Mac OS X.
  • Aggiunta una scorciatoia da tastiera per creare un nuovo contatto.
  • Ora sono supportate opzioni di formattazione aggiuntive per i numeri telefonici europei.

Calendar:

  • Aggiunto l’ordinamento degli elementi “To Do”, per calendario o titolo.
  • Titoli lunghi per gli eventi sono ora visualizzati correttamente nella modalità mensile.

Gallery:

  • Migliorato il messaggio e-mail “Tell a friend”.
  • Eliminato un bug relativo all’impostazione alla foto chiave di un album.

iDisk:

  • I nomi di file e cartelle contenenti caratteri giapponesi ora sono visualizzati correttamente sul web.

Account:

  • L’hosting delle pagine web può ora essere configurato per domini personali terminanti in “.eu”, “.ax”, “.tl”, “.gw”, “.kp”, “.rs” or “.su”.
  • Gli account dei familiari ora mostrano correttamente la corretta data di rinnovo/termine.
  • Eliminato un bug che impediva in alcuni casi di utilizzare una chiave di attivazione dopo aver acquistato un box, per rinnovare la sottoscrizione.

Login:

  • La casella “Keep me logged in for two weeks” finalmente funziona correttamente.

Ancora non è disponibile una traduzione in italiano per l’interfaccia web, ma questo nuovo aggiornamento, dopo gli importanti miglioramenti apportati col rilascio di Mac OS X 10.5.6, dimostra la volontà di Apple di rendere MobileMe pienamente utilizzabile e di mantenere tutte le promesse fatte agli acquirenti, e finora in parte disattese.

La lista completa delle modifiche è disponibile nella pagina di supporto nel sito Apple.
È disponibile anche la lista dei precedenti aggiornamenti del servizio.

Video:CyberPhone, l’iPhone 11 pro modificato col design del Teslatruck