Sony VAIO Pro, concorrenza diretta al MacBook Air

Sony ha appena lanciato la sua nuova gamma di computer portatili VAIO Pro. L'obiettivo dichiarato è attaccare il MacBook Air di Apple.

Sony VAIO Pro 11'' e 13''

Il direttore della gamma VAIO Travis Furs ha dichiarato a The Verge che "[Sony] sta andando in guerra contro il MacBook Air". La battuta non è casuale, dato che il consiglio che David Pierce di The Verge dà a chiunque voglia comprarsi un nuovo portatile è di rivolgersi ad Apple. La ragione? Secondo le parole di Pierce, "il MacBook Air è abbastanza veloce, ha una tastiera e un trackpad fantastici, una solida durata di vita della batteria e viene fuori con alcuni dettagli che farebbero piangere qualsiasi dispositivo con Windows".

Dall'uscita del MacBook Air, tutto il mercato degli ultrabook si è rinnovato, cercando di imitare Apple. HP annunciò nel 2012 l’ampliamento della propria gamma di computer portatili con il ENVY SpectreXT basato sull’architettura Ultrabook di Intel e che fu subito messo a confronto con il MacBook Air. Stacy Wolff, responsabile del design di HP, sottolineò che non c'era nessun tentativo di imitare Apple, ma che "nella vita ci sono molte somiglianze". Più recentemente, Samsung e Google hanno proposto un nuovo Chromebook con una nuova ricetta che prevede l’adozione di un processore Exynos 5250 dual core, basato sulla nuova architettura ARM Cortex A1. Le somiglianze con il MacBook Air sono talmente grandi dal punto di vista estetico, che Samsung e Google rischiano un’ennesima denuncia di plagio.

Sony si propone di attaccare la posizione dominante del MacBook Air nel mercato degli ultrabook con i nuovi VAIO Pro, appena presentati al Computex 2013.

La gamma prevede due taglie, 11,6 e 13 pollici, e due colori, argento e nero. La scocca è in fibra di carbonio unidirezionale, un materiale che offre il 47% di leggerezza e il 25% di resistenza in più rispetto all'alluminio; un confronto che non è casuale. Il display Triluminos permette una risoluzione Full HD 1920x1080; si tratta di una funzionalità molto potente, ma che rende poco allo stato attuale, almeno finché Windows non propone una migliore gestione dei display ad alta risoluzione. Il trackpad è di dimensioni rispettose ed intelligentemente piazzato al centro del computer.

Entrambi i modelli montano Windows 8 e le nuove CPU Intel Haswell. A parte i chip Haswell, le configurazioni dei VAIO Pro sono alquanto "classiche": modello base da 1.6GHz e 4GB di RAM per il VAIO Pro da 11'' e 1.8GHz e 4GB di RAM per il modello da 13''. Quest'ultimo monta un'unità PCIe SSD, ancora più veloce degli SSD standard. Il caricatore è di per sé una novità: funge anche da router Wi-Fi, grazie a una presa Ethernet. Il prezzo di lancio sarà molto simile a quello dei MacBook Air, visto che si tratta del concorrente diretto.

Sembra che Sony sia riuscito a costruire un prodotto che combina uno schermo 1080p, un'ottima durata della batteria e buone prestazioni in un dispositivo compatto e leggero. Che i VAIO Pro riescano a scalzare i MacBook Air sul mercato degli ultrabook è però un'altra storia. Le aspettative di Travis Furs potrebbero vedersi frustrate da quello che alcuni critici chiamano "una mancanza di cura dei dettagli", cosa nella quale Apple eccelle.

Sony VAIO Pro
Sony VAIO Pro
Sony VAIO Pro, retro
Sony VAIO Pro, dettaglio

  • shares
  • Mail