Rilasciato Perian 1.1.2

A poco meno di un mese dalla versione precedente, ecco l’aggiornamento alla versione 1.1.2 di Perian, l’utilissima suite open source di componenti per abilitare QuickTime (Player e ogni altro software basato su questa architettura) alla riproduzione di svariati formati audio e video, dall’installazione immediata e sicura.La nuova versione non introduce nuove funzionalità, ma risolve diversi


A poco meno di un mese dalla versione precedente, ecco l’aggiornamento alla versione 1.1.2 di Perian, l’utilissima suite open source di componenti per abilitare QuickTime (Player e ogni altro software basato su questa architettura) alla riproduzione di svariati formati audio e video, dall’installazione immediata e sicura.

La nuova versione non introduce nuove funzionalità, ma risolve diversi problemi:

  • Resa operativa la verifica degli aggiornamenti (che in precedenza non era in realtà mai in attiva)
  • Abilitato il frame-drop su Apple TV
  • Risolta la perdita di alcuni fotogrammi con file AVCHD/.mp4 con le nuove versioni di QuickTime
  • Eliminato un crash della libreria ffmpeg su processori G3

Perian è distribuito come Universal Binary, è compatibile con Mac OS X 10.4 (è richiesta almeno la versione 10.4.7) e 10.5, ed è scaricabile gratuitamente dal sito web (il file è grande 2,6 Mb).

[Grazie a zampo per la segnalazione]

Ti potrebbe interessare
VoiceActivator: l’iPhone si controlla con la voce
iPhone Tutorial

VoiceActivator: l’iPhone si controlla con la voce

Si chiama VoiceActivator, ed è un promettente hack per iPhone in arrivo su Cydia a brevissimo che permetterà di controllare ogni funzionalità del telefono Apple semplicemente con comandi vocali personalizzati. Ma solo per chi ha fatto il jailbreak.A molti sarà probabilmente capitato di pensare che funzionalità più estese di controllo vocale sull’iPhone non guasterebbero. Niente

Come Steve Wozniak ha risolto i problemi della batteria del suo iPhone
iPhone

Come Steve Wozniak ha risolto i problemi della batteria del suo iPhone

Anche il grande Steve Wozniak – anzi, probabilmente proprio perché è il grande Woz, e dunque farà un uso tutto particolare del suo melafonino – ha problemi con la durata della batteria del suo iPhone.Solo, guardando l’intervista al co-fondatore di Apple giusto dopo il continua, vi renderete conto che la soluzione al problema proposta da