Passata l’euforia per Chrome?

Dopo appena poche settimane dal debutto, sembra che l’interesse per Chrome, il browser secondo Google, stia velocemente scemando e gli utenti stiano tornando nelle braccia dei più rodati Firefox e Internet Explorer. Intanto Safari continua a crescere.Stando alle statistiche riportate da Net Applications, sembra che dopo tre settimane, su un campione di 40.000 siti monitorati,


Dopo appena poche settimane dal debutto, sembra che l’interesse per Chrome, il browser secondo Google, stia velocemente scemando e gli utenti stiano tornando nelle braccia dei più rodati Firefox e Internet Explorer. Intanto Safari continua a crescere.

Stando alle statistiche riportate da Net Applications, sembra che dopo tre settimane, su un campione di 40.000 siti monitorati, il browser di Google sia sceso allo 0,77% di market share, dallo 0,85% della settimana prima; addirittura, durante i primissimi giorni che seguivano il lancio, il picco sfiorato è stato dell’1,5%. Godono di questo scivolone Internet Explorer (con un +0,24%) e Firefox (+0,06%), mentre browser minori come Opera e il defunto Netscape perdono ulteriore terreno.

L’unico che al momento non sembra neppure lontanamente scalfito da quanto avviene nel settore è Safari (0,45%) il quale, nonostante una lieve flessione, resta comunque al di sopra delle percentuali mantenute fino all’avvento di Chrome. Come è ovvio, dopotutto, il browser Apple non può entrare in competizione con Chrome fintanto che non ne venga eseguito il porting su piattaforma Mac.

[Via Macworld]

Ti potrebbe interessare