Nuovo iPod Touch e applicazione Nike+

Durante l’Apple Event da poco conclusosi c’è stato spazio anche per l’iPod Touch. L’ultimo arrivato della gamma iPod è stato dotato di uno speaker interno e di tasti meccanici per il controllo volume. Oltre che per le feature citate, l’iPod Touch si avvicina al “cugino” iPhone anche per il case, di forma identica a quello

Parliamo di


Durante l’Apple Event da poco conclusosi c’è stato spazio anche per l’iPod Touch.

L’ultimo arrivato della gamma iPod è stato dotato di uno speaker interno e di tasti meccanici per il controllo volume. Oltre che per le feature citate, l’iPod Touch si avvicina al “cuginoiPhone anche per il case, di forma identica a quello del telefono Apple, ma in metallo.

Grossi miglioramenti per la batteria che raggiunge le 36 ore di ascolto audio e 6 ore di visualizzazione video. Come per l’iPod nano, anche con l’iPod Touch gli ingegneri di Cupertino sono stati attenti all’ambiente utilizzando materiali riciclabili ed evitando quelli dannosi.

I prezzi per l’acquisto del dispositivo sono i seguenti: 209€ per la versione 8GB, 279€ per la versione da 16 GB e 369€ per quella da 32GB.

Novità anche per il firmware, che raggiunge l’annunciata versione 2.1. L’aggiornamento sarà gratuito se si ha già la versione 2.0 e costerà 9$ se si aggiorna dalla versione 1.

In contemporanea al nuovo iPod Touch è stata presentata anche l’applicazione Nike+ che permetterà di usare il dispositivo anche per il running.

Ti potrebbe interessare
Apple denuncia tre aziende produttrici di alimentatori MagSafe compatibili
iPhone

Apple denuncia tre aziende produttrici di alimentatori MagSafe compatibili

Apple ha denunciato in questi giorni 3 compagnie produttrici di alimentatori per Mac. Brilliant Store, Sunvalleytek International e Hootoo.com dovranno rispondere per violazione di brevetto per produrre alimentatori MagSafe non autorizzati da Apple. Già nel 2009, Apple aveva denunciato Media Solutions Holdings, azienda che commercializzava adattatori MagSafe compatibili ed esteticamente identici agli originali. Anche se

Steve Jobs risponde sulla provenienza dei materiali usati da Apple (aggiornato)
Tutorial

Steve Jobs risponde sulla provenienza dei materiali usati da Apple (aggiornato)

Il nuovo iPhone 4 porta con sé anche alcune preoccupazioni sociali, relative alle politiche delle multinazionali nei paesi del terzo mondo. Steve Jobs ha risposto a una mail inviata da un utente preoccupato, assicurando che Apple richiede ai propri fornitori di usare pochi (sic) materiali provenienti da aree in conflitto. È lodevole la preoccupazione morale

Wallpaper Apple per Mac
iPhone

Wallpaper Apple per Mac

Girando per la rete ho trovato una bella gallery di wallpaper, creati dagli artisti di DeviantArt, per personalizzare i nostri amati Mac; alcuni di questi possono tranquillamente rappresentare una valida alternativa a quelli che già possediamo.Il mio preferito è quello che vedete qui sopra: sono un po’ nostalgico e legato al passato, ma quella mela

Steve Jobs: a febbraio SDK per iPhone
iPod touch

Steve Jobs: a febbraio SDK per iPhone

Steve Jobs si sente sempre più blogger. E’ appena apparsa su Apple.com la sua ennesima lettera su un argomento scottante: l’apertura di iPhone a software di terze parti. Ecco cosa ha scritto l’iCEO, che annuncia così un kit di sviluppo “vero” per iPhone e iPod Touch, nativo non Ajax. Non manca, ovviamente, la proverbiale frecciatina,

Mira: Apple Remote sui Mac senza infrarossi
Software Apple

Mira: Apple Remote sui Mac senza infrarossi

Volete usare un Apple Remote su un Mac senza il sensore infrarossi integrato? Potete, con una bella applicazione chiamata Mira: Mira vi permette di usare l’Apple Remote su tutti i Mac con sistema operativo 10.4 e un sensore infrarosso esterno. L’applicazione contiene già i profili per i software che supportano Apple Remote più diffusi, ed