L’iPod? Inventato nel 1979 da un inventore britannico

Apple ha finalmente riconosciuto l’invenzione dell’iPod ad un inventore britannico, Kane Kramer. Il signor Kramer nel 1979, all’epoca 23enne, depositò un brevetto relativo ad un dispositivo capace di contenere e riprodurre musica. Nel brevetto si legge che i contenuti potevano essere inseriti attraverso la rete telefonica.Il suo dispositivo si chiamava |X| e memorizzava solo 3,5


Apple ha finalmente riconosciuto l’invenzione dell’iPod ad un inventore britannico, Kane Kramer. Il signor Kramer nel 1979, all’epoca 23enne, depositò un brevetto relativo ad un dispositivo capace di contenere e riprodurre musica. Nel brevetto si legge che i contenuti potevano essere inseriti attraverso la rete telefonica.

Il suo dispositivo si chiamava |X| e memorizzava solo 3,5 minuti di musica. Il brevetto rimase in vita fino al 1988 dopodiché diventò di proprietà pubblica. L’inventore, infatti, non riuscì a trovare aziende che finanziassero il miglioramento del dispositivo ed il conseguente rinnovo del brevetto (£60.000 per il brevetto internazionale). La storia non finisce qui. Dieci anni fa, l’inventore, riceve una telefonata dai legali di Apple che gli chiedono di recarsi in California per fargli dichiarare la paternità della sua invenzione.

In quegli anni Apple stava lottando in tribunale contro Burst.com. L’azienda rivendicava anch’essa la paternità dell’iPod e chiedeva £89 miliardi all’azienda di Cupertino. Grazie al signor Kramer, Apple vinse la causa e si assicurò i diritti sull’iPod in un colpo solo, rimborsando al signor Kramer soltanto le spese sostenute per il viaggio ed il pernottamento.

L’anno scorso, l’inventore ha cercato di avanzare una richiesta nei confronti di Apple, che detiene ancora i suoi documenti, ma tutto ciò che ha ottenuto è soltanto un “compenso extra per il disturbo in tribunale”.

Dal 2001 sono stati venduti 163 milioni di iPod. Si stima che Apple venda 100 iPod ogni minuto e 3 milioni di canzoni al giorno tramite iTunes. Pur essendo il padre di iPod ed iTunes, l’anno scorso Kane Kramer, 51enne sposato e padre di 3 figli, ha dovuto vendere casa per tirare avanti.

Kane non si è dato per vinto e dichiara di essere concentrato su una tecnologia ancora più rivoluzionaria della precedente: Monicall.

[Via Gizmodo]

Brevetto iPod nel 1979

Ti potrebbe interessare
Display innovativi ad alta risoluzione per il 2014 di Apple
iPhone

Display innovativi ad alta risoluzione per il 2014 di Apple

Da sempre, Apple ha seguito la politica di costruire dispositivi con schermi sempre più curati e con risoluzioni sempre maggiori. Uno studio sulle forniture delle catene di montaggio rivela che il 2014 riserva delle novità per Apple, con grossi miglioramenti nei display dei suoi prodotti.

iPhone 4 bianco: Per averlo prima basta il fai da te
iPhone

iPhone 4 bianco: Per averlo prima basta il fai da te

Può piacere o meno, ma il semplice fatto che attualmente sia possibile acquistare l’iPhone 4 solo nella finitura nera non fa altro che aumentare l’esclusività e quindi il desiderio del modello in livrea bianca.Apple ha dichiarato ufficialmente di aver riscontrato problemi di produzione per gli iPhone 4 bianchi rimandando il lancio alla seconda metà di

Final Cut abbandonerà gli utenti High End
iPhone

Final Cut abbandonerà gli utenti High End

Nell’ultima puntata, Steve Jobs in persona aveva voluto rasserenare gli utenti professionisti in pensiero per le sorti di Final Cut Studio, la raccolta di software con la mela sopra dedicata all’elaborazione video: in ballo ci sarebbero aggiornamenti definiti senza mezzi termini “eccezionali”. Sarà anche così, ma intanto il suo futuro è sempre più prosumer.Stando alle

Nuovi iMac: Ive, Mansfield e Brodrick li presentano in un video
iMac Mac

Nuovi iMac: Ive, Mansfield e Brodrick li presentano in un video

I nuovi iMac presentati ieri hanno conquistato il cuore di molti, soprattutto il modello da 27″. Se a questo si aggiunge il video di presentazione disponibile su Apple.com nel quale vengono mostrate le principali novità, l’all-in-one di Cupertino farà “innamorare” anche i più dubbiosi.Tre i protagonisti del video: si comincia con Jonathan Ive, Senior Vice

Ufficiale: Apple vince la battaglia per i prezzi fissi su iTunes
iPhone

Ufficiale: Apple vince la battaglia per i prezzi fissi su iTunes

Apple conferma sul Financial Times le indiscrezioni di qualche giorno fa, annunciando di essere riuscita a rinnovare i contratti con le quattro etichette musicali più grandi (Universal, Warner Music, Emi e Sony BMG), mantenendo il prezzo fisso di 99 centesimi per brano. Questo risultato è frutto di una lunga battaglia, che ha visto Steve Jobs