Facebook assume l’ex capo delle mappe Apple Williamson

L’ex responsabile delle mappe Apple, Richard Williamson, si è recentemente unito alle fila di Facebook. Lo ha rivelato Bloomberg poche ore fa.

Stando a quanto riporta Bloomberg, Facebook ha assunto Richard Williamson, un ex impiegato Apple responsabile del team delle mappe di iOS, licenziato lo scorso novembre sulla scia di Scott Forstall e del flop delle mappe.

Si tratta di un piccolo scoop, dato che tecnicamente la notizia sarebbe strettamente riservata:

Williamson si è unito a Facebook nelle ultime due settimane per diventare un manager del gruppo mobile, attualmente in espansione, hanno affermato due persone, chiedendo di non essere identificate poiché queste informazioni non sono di dominio pubblico.

La cosa tuttavia non sorprende. In fin dei conti, la società social per antonomasia ha già strappato diverse altri figure a Cupertino, in uno sforzo armonico per espandere e migliorare l’applicazione iOS. È il destino toccato in sorte anche a Greg Novick, ex ingegnere iPhone che ha lavorato all’interfaccia grafica del dispositivo, a Mike Matas and Kimon Tsinteris, due software designer, e agli ingegneri software Scott Goodson, Tim Omernick e Chris Tremblay. Senza contare le personalità strappate ai concorrenti, tipo Loren Brichter, l’ex designer del team iPhone di Scott Forstall cui dobbiamo l’aspetto del client Twitter originale per iOS.

Facebook ha aggiornato la propria app iOS proprio oggi, raggiungendo così la versione 6.0. Una release che include già -seppur latenti- alcune delle novità più importanti introdotte con Facebook Home, vale a dire Stickers e soprattutto Chat Heads, cioè le immagini flottanti dei nostri amici con cui chattare al volo. A meno che non conosciate il trucco giusto, tuttavia, tali feature tuttavia saranno abilitate per tutti gli utenti nelle settimane a venire.

Ti potrebbe interessare