Mac Pro, EVGA annuncia GeForce GTX 680 Mac Edition

A breve distanza dall’offerta formulata da Sapphire, anche EVGA ha ufficialmente presentato la sua nuova scheda grafica GeForce GTX 680 Mac Edition dedicata ai computer di punta di Cupertino. Quei Mac Pro che l’utenza professionale agogna ma che Apple si ostina a trascurare.

Quando, due settimane fa, Sapphire ha iniziato la commercializzazione della Radeon HD 7950, molti utenti della mela hanno sperato in un cambiamento imminente in arrivo sul versante del Mac Pro; un computer talmente obsoleto che non riceve aggiornamenti dal giugno del 2012 e che oltretutto è stato pure bandito dal Vecchio Continente. Ecco perché la notizia di oggi riaccende la speranza di un update a primavera, come vociferato da più parti e promesso da Tim Cook in persona.

La GeForce GTX 680 Mac Edition di EVGA si basa sulla popolare controparte per PC che circola sul mercato già da un annetto, e propone 2 GB di memoria GDDR5 onboard, oltre a diverse altre feature interessanti:

  • Tecnologia NVIDIA GPU Boost, per massimizzare dinamicamente le velocità di clock quando serve.
  • Supporto per 4 display, due connettori dual-link DVI connectors e due HDMI e DisplayPort 1.1.
  • NVIDIA SMX Engine, un motore di processamento nuovo di zecca con un miglior rapporto prestazioni/consumi rispetto alle generazioni precedenti.
  • Tecnologia NVIDIA CUDA, per imbrigliare tutta la potenza della GPU e accelerare i compiti più pesanti come la transcodifica video, la simulazione fisica etc.
  • Supporto OpenGL 3.2 (4.3 sotto Windows).
  • Supporto OpenCL per il GPGPU computing.
  • Pieno Supporto a Boot Camp.

Sfortunatamente, EVGA non ha ancora definito il prezzo di vendita finale del prodotto, ma su Newegg.com viene proposta a 599,99$ con commercializzazione prevista a partire dal prossimo 8 aprile. La scheda è compatibile con i Mac Pro Early 2008 (MacPro3,1) e con tutti i modelli più recenti dotati di PCI Express 2.0; richiede OS X 10.8.3.

Ti potrebbe interessare
I nuovi MacBook sono più lenti senza batteria
Mac MacBook Pro

I nuovi MacBook sono più lenti senza batteria

La nuova linea di MacBook continua a mostrare una conseguenza progettuale inusuale: il sistema rallenta quando la batteria non è collegata. Alcuni test condotti da Gearlog lo confermano.Sebbene annunciato in sordina attraverso un articolo del supporto tecnico di Agosto che prediceva l’aggiornamento della nuova linea di portatili, i nuovi sistemi unibody strozzano deliberatamente le performance

Mac Minitosh
iPhone Mac Mini

Mac Minitosh

Tiger che gira su un Macintosh Plus (classe 1986)?. Sarebbe il massimo della retrocompatibilità. No, quello che vedete è un Macintosh Plus con, al suo interno, un Mac Mini. La cosa fantastica è che lo schermo monocromatico è quello originale, al quale il piccolo erede di casa Apple si interfaccia alla perfezione. L’utilità mi è