Apple aumenta del 61% la vendita di notebook rispetto al Q1 2007


Secondo una ricerca relativa al mercato notebook svolta da Display Search, Apple ha incrementato del 61% le vendite dei propri portatili nel primo trimestre fiscale del 2008, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Con una distribuzione di oltre 1.400.000 unità (rispetto alla precedente di quasi 900.000) Apple va a posizionarsi al secondo posto tra le aziende con il maggiore aumento delle vendite in termini di punti percentuali. Davanti a tutti, come era lecito immaginare, c'è Asus con una crescita del 67% rispetto al proprio Q1-2007, ottenuta grazie al lancio dell'Eee Pc.

Per quanto riguarda la distribuzione sul suolo, Apple, con una percentuale di presenza del 4.6%, è ben lontana dal "podio" costituito da HP (20.8% del mercato), Dell (15.1% del mercato) e Acer (14.6% del mercato), la somma dei quali rappresenta la metà dei notebook di tutto il mondo.

Verosimilmente Apple effettuerà un salto quantitativo, in termini di presenza sul suolo (e quindi anche vendite), quando anche il mondo business volgerà l'attenzione in maniera costante e massiccia ai suoi prodotti. Personalmente mi auguro che quel giorno non arrivi mai, ma le aziende ragionano diversamente dai singoli consumatori.

[via Appletell]

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: